Qualcuno può tenere traccia delle nostre e-mail?

Cerca IP nelle nostre e-mail

Con un po 'di pratica, esperienza e alcuni accorgimenti, senza dubbio qualcuno potrebbe rintracciare le nostre e-mail, una situazione per noi scomoda se non abbiamo agito illegalmente in qualsiasi momento. C'è un piccolo file, comando e istruzione che è ospitato per impostazione predefinita in alcuni servizi di posta elettronica, ovvero la persona incaricata di poter offrire le informazioni ip del nostro computer.

Se qualcuno ha l'IP del computer da cui abbiamo inviato un'e-mail, allora senza dubbio quella persona potrebbe raggiungere tenere traccia delle email la nostra elettronica molto facilmente; Ovviamente la situazione può anche essere capovolta, cioè se sappiamo qualcosa su questi piccoli trucchi (di cui parleremo più avanti), allora avremmo anche la possibilità di conoscere il luogo da cui qualcuno potrebbe scriverci posta.

Scopri se è possibile tenere traccia delle e-mail con un'applicazione web

Un suggerimento molto interessante che siamo venuti a citare da diversi siti Internet, si riferisce a un'applicazione web, che funziona perfettamente e Ci informa dei punti di forza o di debolezza che può avere uno specifico servizio di posta elettronica. L'unica cosa che devi fare per sapere se qualcuno ne ha la possibilità tenere traccia delle email dispositivi elettronici, è quello di eseguire i seguenti passaggi:

  • Vai al collegamento dell'applicazione web (lo posizioneremo alla fine dell'articolo).
  • Fare clic sul pulsante Inizia e copiare l'indirizzo e-mail che ci fornisce questo servizio; Non dobbiamo chiudere questa scheda del browser.

test email 01

  • Inserisci il nostro account di posta elettronica (che sia Yahoo, Hotmail o Gmail).
  • Scrivi un nuovo messaggio diretto all'indirizzo email fornito dal servizio precedente.
  • Non è necessario inserire un oggetto o un corpo del messaggio, dobbiamo solo inviare la mail.

Apparirà un messaggio di risposta nella scheda del browser dell'applicazione web, che ci comunicherà di aver ricevuto un'e-mail dal nostro indirizzo, concludendo Se il servizio ha fornito o meno il nostro indirizzo IP. Se il messaggio appare in verde, significa che la nostra privacy è al sicuro, e c'è anche la possibilità che possa sembrare un messaggio rosso, che si riferisce al fatto che l'e-mail che inviamo tramite questo servizio invierebbe anche il nostro indirizzo IP .

test email 02

Proprio come avevamo commentato in precedenza i punti di forza di Gmail e Yahoo, dobbiamo anche menzionarlo quest'ultimo, a quanto pare, informerebbe sempre il nostro indirizzo IP in ciascuno dei messaggi che inviamo ai nostri contatti, il che suggerisce un errore nella sicurezza e nella privacy del nostro account.

Controlla manualmente se le email possono essere rintracciate

Quello che abbiamo menzionato sopra è una specie di procedura automatica supportata da un'applicazione web; Ora, il modo per confermare se questo è vero o falso quando qualcuno può tenere traccia delle email elettronico, sta facendo uso del codice sorgente dei messaggi che abbiamo nella nostra casella di posta; per questo dovremmo solo effettuare le seguenti operazioni.

Se usiamo Hotmail (o meglio, Outlook.com), allora dovremo solo entrare nel nostro account di posta elettronica e nella posta in arrivo, selezionare uno qualsiasi dei messaggi presenti lì con il tasto destro del mouse, quindi scegliere dal menu contestuale all'opzione "visualizza codice sorgente".

codice sorgente in hotmail

Da questo codice sorgente, dobbiamo prova a trovare l'istruzione X-Originatinh-IP, che è accompagnato da un indirizzo IP. Abbiamo notato che questa istruzione non esiste in Hotmail, nonostante in passato fosse la stessa, il che suggerisce che in questo momento il servizio Microsoft offre assoluta privacy a vantaggio dei suoi utenti.

Potremmo eseguire una procedura simile per Yahoo, dove dovremo anche localizzare il codice sorgente del messaggio per sapere se lì viene rivelato l'indirizzo IP della persona che lo ha inviato. Per fare ciò, dovremo solo aprire un'e-mail (da qualsiasi contatto o amico) e quindi fare clic sull'opzione "Altro"; delle opzioni che verranno visualizzate in questo momento, solo dovremo scegliere quello che dice «Vedi intestazione completa».

codice sorgente in yahoo

Come nel caso precedente, apparirà immediatamente una finestra con il codice sorgente del messaggio. Lì dobbiamo provare a trovare la stessa istruzione (X-Originating-IP), che sarà accompagnata dall'indirizzo IP. Secondo l'applicazione web che abbiamo utilizzato in precedenza, questa istruzione sarà presente nel codice sorgente, cosa che abbiamo corroborato con certezza.

codice sorgente in yahoo 2

Ora il servizio Gmail può essere analizzato anche manualmente; Per questo, dobbiamo solo aprire qualsiasi email di un amico (solo a verifica se questa istruzione X-Originating-IP esiste); facendo clic sull'opzione «risposta»Possiamo notare che esiste un'opzione che potremmo non prendere mai in considerazione, che dice«Mostra Original "; La finestra del codice sorgente si aprirà immediatamente e proprio lì, dovremmo controllare se l'istruzione di cui sopra esiste.

codice sorgente in Gmail

Concludendo un po 'quello che abbiamo fatto, potremmo dire questo l'applicazione web se ci offre risultati accurati Quando si informa ogni utente sulla privacy dei propri messaggi in ogni account di posta elettronica, qualcosa che abbiamo confermato manualmente cercando un'istruzione specifica (X-Originating-IP) nel codice sorgente di qualsiasi messaggio.

Maggiori informazioni - Trucchi per sapere chi è entrato nel mio account di posta elettronica

Applicazione web - emailipleak


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.