Questa era la Madrid Games Week 2014

Settimana dei giochi di Madrid

La Settimana dei giochi di Madrid Quest'anno si è svolto il 17, 18 e 19 ottobre, presso la fiera di Madrid di Ifema, dove i fan dei videogiochi di tutta la Spagna si sono riuniti per partecipare al più grande evento di svago elettronico che si celebra nel paese, con il supporto e la collaborazione dei principali editori, produttori e distributori di videogiochi, come i grandi Sony, Nintendo y Microsoft, che hanno partecipato alla fiera con i migliori giochi per le loro console.

La Edizione 2014 ha avuto una moltitudine di attività, concorsi, tornei, cosplay e, soprattutto, giochi, i veri protagonisti di Settimana dei giochi di Madrid: 250 titoli sono stati disponibili al pubblico, con proiezioni video e demo esclusive per molti giochi che impiegheranno ancora mesi per essere disponibili nei negozi. Inoltre, quest'anno i programmi indipendenti hanno avuto uno spazio di rilievo nel padiglione, con una moltitudine di proposte, molte "made in Spain".

Sony, Nintendo y Microsoft Non sono stati gli unici a mostrarci le loro prossime notizie e le partite più recenti, abbiamo anche avuto l'opportunità di vedere e testare le partite di Bandai Namco, Activision, Electronic Arts o Koch Media. Nessuno ha voluto perdere questo Settimana dei giochi di Madrid 2014È la perfetta vetrina prenatalizia dove le grandi aziende hanno potuto mettere in mostra i videogiochi che andranno di moda nei prossimi mesi. Quest'anno sono stati battuti numeri record e non solo per numero di stand e giochi presentati, ma anche nel 2014 sono stati accolti molti più visitatori: la fiera ha chiuso i battenti con una platea di oltre 55.000 presenze. E nonostante quel riempimento e che le cifre possano travolgere, il padiglione numero 8 è stato un luogo ideale per ospitare le decine di stand che potevano essere visitati e spostati tra le masse, nonostante si fossero praticamente tenuti nei fine settimana. Senza alcun problema e stress, così tipico degli eventi di massa.

Settimana dei giochi di Madrid 2014

L'enorme numero di partite da assaggiare o assistere all'evento è stato molto alto e ce ne sono state alcune in particolare che hanno raccolto code sorprendenti. Lo stand di Nintendo È stata ben frequentata grazie ai giochi portati dal grande N. Bayonetta 2 Sono rimasto piacevolmente sorpreso, con una squisita fluidità di gioco, scenari più ampi e dettagliati e a Bayonetta più sfacciato e letale che mai: gli utenti di Wii U presto potrai divertirti con un potentissimo hack'n slash esclusivo per la tua console. Il colorato Splatoon Non mi attraeva particolarmente e non mi sembrava un titolo da buttare in sessioni di ore di gioco, di cui non si può parlare Super Smash Bros. per Wii UDopo averlo provato, sono molto chiaro che sarà il gioco più richiesto per la console questo Natale.

Settimana dei giochi di Madrid 2014

Dead Island 2 Ancora una volta ha influenzato la stessa formula che ha reso famoso il franchise nella generazione passata, ma è stato uno strano piacere vedere gli zombi perdere gli arti sulle console di prossima generazione. Call of Duty: Avanzato Warfare è stato molto sorprendente per il suo ambiente imponente e moderno, mentre Assassin's Creed Unity sembrava un'altra ripetizione episodica di una saga esausta giocabile. La breve demo di Resident Evil Revelations 2 Era giocabile per la prima volta in Europa, ma il gioco mi ha lasciato piuttosto freddo ed era chiaro che il titolo doveva essere ulteriormente rifinito e che ci sono ancora mesi per finalizzare lo sviluppo del programma.

Erano molto attraenti L'Ordine: 1886 y bloodborne, due in esclusiva per PlayStation 4 che può essere considerata la più grande richiesta della console per la maggior parte del prossimo 2015. La prima ha mostrato livelli di azione che non hanno lasciato un secondo di tregua, pur sfoggiando un'ambientazione vittoriana molto particolare; Nel frattempo, il prossimo gioco di From Software ed erede dello spirito "Dark" è rimasto fedele alle sue origini e ha trascorso una messa in scena straziante. Inoltre non ho potuto resistere a dare un'occhiata al colorato e sfrenato Sunset Overdrive -troppo pazzo- o per giocare Killer Instinct su una TV 4K de LG.

Settimana dei giochi di Madrid 2014

Ma non erano tutti i videogiochi: durante il Settimana dei giochi di Madrid Molti conferencias, ma principalmente orientato al business dei videogiochi e soprattutto a progetti di dispositivi portatili e monetizzazione dei contenuti, che potrebbero essere interessanti per chi volesse entrare nel mondo dietro le quinte. C'erano anche concorsi cosplay, e sono stato in grado di imbattermi in alcuni davvero elaborati -le mie più sincere congratulazioni a loro-, che andavano dai classici, come quello di Link, anche il terribile Custode de Il male dentro -e non posso dimenticarmene Brotherhood Assassin che si appollaiava in cima alle tribune: a volte era persino stordito a guardarlo.

Settimana dei giochi di Madrid 2014

La Settimana dei giochi di Madrid 2014 È stata un'occasione perfetta per poter vedere e provare le ultime e future novità di videogiochi, l'atmosfera è stata molto piacevole, l'organizzazione è stata ben misurata, c'è stato un buon numero di attività, tornei, talk, si è partecipato bene personaggi noti ed è stata l'edizione con il maggior numero di giochi e stand disponibili fino ad oggi. Non ho dubbi che questo evento del 2014, con un numero record di partecipanti, sia servito a consolidare la fiera come il miglior evento di videogiochi in Spagna e che entro un anno avremo sicuramente un'edizione più grande e migliore.

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.