10 consigli per risparmiare la batteria del tuo smartphone

Batteria dello smartphone

Qualsiasi utente che abbia uno smartphone deve convivere la maggior parte del tempo con problemi di batteria che prima o poi compaiono. Le batterie esterne e alcuni miglioramenti da parte dei produttori ci hanno permesso di non dover più rimanere senza batteria a metà pomeriggio nel nostro dispositivo, anche se purtroppo i problemi non sono completamente scomparsi.

Se sei uno di quelli che non ha la batteria del tuo smartphone a fine giornata o anche a metà pomeriggio, oggi ti proponiamo una serie di consigli con cui risparmiare batteria e avere autonomia per divertiti e usa tutto il giorno il nostro cellulare.

Evita di consultare compulsivamente il tuo dispositivo

Anche se suona un po 'strano, il modo migliore per risparmiare la batteria del tuo smartphone è non usarlo, o almeno non usarlo in modo compulsivo. È sempre più normale per noi consultare continuamente il nostro terminale, per vedere l'ora, per sapere se hanno risposto a quel messaggio di WhatsApp o semplicemente per vedere se nei 10 secondi che sono trascorsi da quando abbiamo guardato il nostro cellulare per l'ultima volta abbiamo ha raggiunto il messaggio o l'e-mail.

Se guardi compulsivamente il tuo dispositivo mobile, potrebbe essere una buona idea acquistare uno dei nuovi accessori che hanno colpito il mercato e che ci permettono di avere un secondo schermo a inchiostro elettronico e che consuma molto meno batteria. Questa seconda schermata può essere l'ideale per controllare l'ora o anche il nostro banner e-mail. Purtroppo non sono disponibili per tutti i terminali in commercio, anche se sono sempre più disponibili per un numero maggiore.

Gli sfondi scuri possono essere una buona risorsa

Nonostante quello che pensano in molti sfondi con colori scuri possono essere un'ottima risorsa per risparmiare batteria, ed è che gli schermi AMOLED, come quelli che Samsung utilizza nella maggior parte dei suoi dispositivi, illuminano solo i pixel colorati.

Posizionando uno sfondo di colori scuri, non tutti i pixel si accendono e quindi si ha un risparmio della batteria che può essere di grande aiuto a fine giornata e quando si comincia ad esaurire la nostra preziosa batteria.

Non giocare con batterie non originali

smartphone

In molte occasioni, per risparmiare qualche euro quando si cambia la batteria del nostro smartphone, tendiamo a preferire una qualsiasi batteria, piuttosto che una originale, che di solito è un po 'più costosa. Le batterie originali sono ottimizzate per ogni terminale e l'inserimento di una batteria non originale di solito non è una buona idea.

Le batterie non originali o anche quelle cinesi sono generalmente economiche, ma a lungo andare possono essere davvero costose. Non cercare di salvare dove non dovresti salvare e acquista una batteria originale, non importa quanto ti costa pagarla.

Widget, quei grandi consumatori di batterie

I widget sono cose che sembrano molto belle sul desktop del nostro smartphone, ma spesso consumano molta batteria. Ad esempio quelli del meteo o quelli che mostrano le notizie vengono aggiornati ogni tanto con la spesa, non solo di energia, ma di dati.

Se hai la schermata iniziale del tuo dispositivo mobile piena di widget e non sai perché la tua batteria ei dati offerti dalla tua compagnia di telefonia mobile scompaiono ad alta velocità, forse hai la spiegazione in essi.

I widget dovrebbero essere utilizzati, ma con moderazione e assicurandosi che non vengano aggiornati ogni minuto.

La luminosità automatica potrebbe non essere buona come sembra

Uno schermo troppo luminoso o lo stesso con troppa luminosità consuma più batteria. Avere la modalità di luminosità automatica attivata può essere un modo per terminare la batteria in breve tempo, ed è che nonostante questa opzione sia incredibilmente comoda, consuma molta più batteria perché nella maggior parte dei casi ci offre una luminosità dello schermo superiore a quella di cui abbiamo bisogno.

Imposta una luminosità dello schermo che sia comoda per te e modificala quando ne hai bisogno, ad esempio in strada quando c'è il sole.

Usi tutto ciò che hai attivato sul tuo smartphone?

Batteria

Gli smartphone sono sempre più dotati di un numero maggiore di opzioni e funzioni che nella maggior parte dei casi non utilizziamo, ma che comunque abbiamo attivato, consumando molta energia in alcuni casi. Un chiaro esempio è la tecnologia NFC, che è molto interessante e ci offre grandi possibilità, anche se al momento pochi utenti la utilizzano. Certo, se prendi lo smartphone di quasi tutti gli utenti, la maggior parte ha questa opzione attivata con il conseguente consumo della batteria.

Se non intendi utilizzare la tecnologia NFC, la posizione o il Bluetooth, tienili disattivati ​​perché consumano molta energia e se non intendi utilizzarli non è conveniente per noi averli attivati. Quando andrai ad usarli attivali, e quando hai finito disattivali, vedrai come funziona la tua batteria e te ne accorgerai.

Evita di attivare la vibrazione, la tua batteria ti ringrazierà

La vibrazione di uno smartphone è solitamente abbastanza comune e viene configurata in modo nativo toccando un'icona o digitando sulla tastiera. Tuttavia Sembra qualcosa di poco importante, per la batteria è qualcosa di grande importanza e la fa esaurire più velocemente.

Ogni volta che il nostro dispositivo mobile soffre la batteria, è più che interessante disattivare la vibrazione quando si toccano le icone o si digita con la tastiera. Con questa semplice regolazione la nostra batteria durerà più a lungo e sicuramente la percepiremo rapidamente.

Le modalità di risparmio energetico possono essere i tuoi grandi amici

Posso dirti che sono il primo a negare le modalità di risparmio energetico che diversi produttori di dispositivi mobili installano nei loro terminali. Tuttavia, in molte occasioni possono essere davvero utili e sono progredite molto negli anni. Le prime modalità di risparmio energetico lasciavano il nostro smartphone praticamente come un mattone che poteva solo ricevere chiamate, ma oggi possiamo risparmiare batteria senza toglierci quasi nulla.

Se hai bisogno che la batteria del tuo smartphone duri tutto il giorno o la batteria è già molto scarica Attiva una delle diverse modalità di risparmio energetico che troverai sul tuo dispositivo mobile e questo potrebbe esserti di grande aiuto.

Tieni d'occhio il tempo di attesa del tuo dispositivo

Il tempo di standby di un dispositivo mobile è il tempo necessario affinché lo schermo si spenga dopo aver smesso di utilizzarlo. Nella maggior parte dei terminali varia da pochi secondi a diversi minuti e ci viene anche data la possibilità che lo schermo non si spenga mai, anche se questo viene utilizzato solo in momenti molto specifici.

Maggiore è il tempo di standby selezionato, maggiore è il consumo della batteria., quindi se non vuoi sprecare energia inutilmente seleziona un tempo di attesa di 15 o 30 secondi (a seconda del tuo smartphone, questo tempo può variare) e risparmia molta energia.

Mantieni sempre aggiornato il tuo terminale

Smartphone

La maggior parte dei produttori di smartphone sul mercato rilascia periodicamente aggiornamenti software. In molte occasioni siamo abbastanza pigri nell'installare questi aggiornamenti perché comportano il riavvio del terminale e ci privano dell'utilizzo del nostro dispositivo per alcuni minuti. Tuttavia Il nostro consiglio è di installare questi aggiornamenti ogni volta che sono disponibili poiché a volte risolvono i problemi di consumo della batteria o alcuni componenti che consumano la batteria in modo irregolare o eccessivo.

Questi che ti abbiamo offerto oggi sono solo 10 consigli per risparmiare batteria sul tuo smartphone, anche se siamo consapevoli che ce ne sono molti di più e che esistono soluzioni molto più drastiche e allo stesso tempo semplici come acquisire una batteria esterna e trasportarla sempre con noi per non rimanere senza batteria in qualsiasi momento e inoltre non devi essere a conoscenza di applicare nessuno dei consigli che ti diamo oggi.

Se conosci altri suggerimenti per prenderti cura e risparmiare la durata della batteria su un dispositivo mobile, saremmo lieti se ce li inviassi per condividerlo con tutti. Per questo puoi utilizzare lo spazio riservato ai commenti su questo post o sui social network in cui siamo presenti.

Pronto a risparmiare batteria sul tuo smartphone e ad estenderne l'autonomia?.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.