Il Samsung Galaxy Note 9 potrebbe avere un lettore di impronte digitali sotto lo schermo

La versione più popolare del Samsung Galaxy Note 8 in Corea

Non è un segreto che La prossima ammiraglia di Samsung sarà un nuovo membro della famiglia Note. Un nuovo phablet con grande formato e che ha reso popolare il fattore di forma alcuni anni fa. E tale è stata l'accoglienza del pubblico che i terminali di grande formato sono a deve avere delle principali aziende nei rispettivi cataloghi.

Se tutto funziona come al solito, Samsung terrà un nuovo evento la scorsa estate e si concentrerà su settembre, mese in cui si tiene a Berlino (Germania), un altro evento tecnologico di grande rilievo nel settore: l'IFA. Nell'ambito di questa fiera, la coreana coglie l'occasione per tirare fuori la sua nuova prima spada per poter conquistare una grossa fetta nell'ultimo tratto dell'anno. Questo 2018 dovrebbe apparire sulla scena Samsung Galaxy Note 9.

Impronta digitale Galaxy Note 9 sotto lo schermo

Tutto lasciava intendere che alcuni degli attuali modelli di fascia alta nel settore includessero una nuova tecnologia in termini di lettori di impronte digitali. Apple, ad esempio, ha tirato fuori un Touch ID tangente ed eliminato in un colpo solo e si è vantata di una nuova tecnologia: Face ID. Tuttavia, Samsung ha deciso nuovamente di integrare il suo lettore di impronte digitali sul retro, anche se con una nuova posizione.

Ora, se qualcosa ha catturato l'attenzione del pubblico, sono alcuni modelli asiatici che sono apparsi sul mercato con il lettore di impronte sotto lo schermo: un lettore protetto che non occupa spazio sul frontale, lasciando pieno risalto agli schermi. . Y questa funzione potrebbe essere inclusa nel Samsung Galaxy Note 9, secondo fonti che hanno potuto consultare sin dalla pubblicazione Korea Herald. Inoltre, la stessa pubblicazione fa riferimento al fatto che il nuovo phablet asiatico è in tempo per apparire con questa funzionalità e che la sua presentazione arriverà alla fine di agosto - l'IFA inizierà il 31 agosto. Vedremo come finirà tutto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.