Download di contenuti Netflix a rischio da parte di un troll dei brevetti

Netflix

Se sei appassionato di tecnologia da molto tempo, sicuramente in più di un'occasione avrai sentito parlare di patent trolls, quelle aziende che si dedicano all'acquisto di aziende in bancarotta con l'unico scopo di ottenere brevetti, non per salvarli fallimento. Una volta acquistato, si siedono e aspettano di vedere che una grande azienda fa uso dei suoi brevetti senza passare per la scatola, per richiedere un'enorme quantità di denaro. Non è la prima volta che un troll dei brevetti prende una buona manciata di milioni da Microsoft, Apple e Google per citarne alcuni dei più importanti.

Per fortuna da tempo, molte delle aziende che fanno parte della Silicon Valley si sono unite per impedire a questo tipo di aziende, aziende che non si dedicano alla ricerca e alla produzione, di poter brevettare le proprie idee, smettere di intentare cause opportunistiche chiedendo risarcimenti astronomici. Ma mentre questo tipo di aziende è tornato all'accusa, questa volta nei confronti di Netflix, per la tecnologia utilizzata per offrire la modalità offline ai propri utenti, quella modalità offline tanto attesa che ci permette di goderci le nostre serie o film preferiti senza la necessità di farlo. avere una connessione a Internet.

Il brevetto utilizzato da Netflix e detenuto da Blackbird Technologies, è il numero 7.174.362, e riguarda metodi e sistemi per duplicare dati digitali. Questo brevetto, registrato nel 2000, si riferisce ai dati scaricati da una macchina su un supporto CD-R, il più popolare in quel momento. È chiaro che poco o nulla ha a che fare con il sistema di download di Netflix, ma sicuramente gli avvocati dell'azienda cercano di capovolgerlo per far sembrare che abbiano utilizzato quel brevetto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.