L'unico antivirus valido per Windows è Windows Defender, l'antivirus integrato nativamente

I virus sono stati una parte intrinseca della navigazione in Internet praticamente prima del suo inizio. Sono stato nell'informatica da molti anni, da quando ero un utente di MS-DOS e DR-DOS c'era sempre la furia dei virus, nonostante a quel tempo Internet non fosse diventato il gigante che è oggi. A quel tempo i diversi pirati che vendevano giochi e applicazioni potevano includere un virus che formattava il nostro computer, lo bloccava o qualsiasi altra cosa. Col tempo I virus si sono evoluti molto, adottando Internet e attualmente malware, spyware e ransomware Sono le armi che possono mettere a rischio non solo il nostro equipaggiamento, ma anche le nostre informazioni più preziose.

Norton e McAfee sono i più vecchi antivirus, che non per questo il meglio che possiamo trovare oggi. Ma secondo Robert O'Callahan, un ex ingegnere Mozilla, l'unico antivirus che vale davvero la pena è Windows Defender l'antivirus che è stato installato nativamente su tutti i computer dall'arrivo di Windows 8.1. Ma sembra che non sia l'unico ad assicurarlo, dal momento che un altro ingegnere della sicurezza che lavora allo sviluppo di Chrome, Justin Schuh afferma esattamente lo stesso.

Secondo Robert non ci sono prove reali che gli antivirus siano disponibili sul mercato migliorare la sicurezza che ci offre Windows Defender. Tieni presente che Windows Defender è integrato nel sistema e qualsiasi altra applicazione antivirus installata potrebbe non essere efficace come quella nativa. Robert consiglia che se hai un antivirus lo disinstalli e usi solo quello nativo.

Qualche mese fa, il capo di Karspersky ha detto che l'Unione europea dovrebbe esaminare se Microsoft sta violando le leggi antitrust includendo un'applicazione antivirus nelle ultime versioni di Windows, qualcosa di sicuro sta facendo molti danni alle società di sicurezza informatica. Danno accentuato anche dalle dichiarazioni di questo ingegnere Mozilla e dell'ingegnere Chrome.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.