Sonos lancia Arc, un'incredibile soundbar e altri prodotti

Su questo sito Web conosciamo Sonos molto da vicino, offrono altoparlanti con sincronizzazione automatica a numerosi servizi di musica in streaming e compatibilità con i principali assistenti virtuali, nonché AirPlay 2 e altri protocolli. L'azienda nordamericana ha visto una vena importante nelle soundbar, un esempio è stato il Sonos Beam che ha dato risultati così buoni. Ecco perché Sonos ha deciso di lanciare Arc, una soundbar che viene a sostituire la Playbar così come la Five e il Sub, conosci tutti i nuovi prodotti Sonos con noi, E rimanete sintonizzati, presto avremo un'analisi approfondita.

Sonos Arc: la vera soundbar

Come abbiamo detto, Sonos Arc viene a sostituire la Sonos Playbar, la soundbar con più connessioni che Sonos ha offerto fino ad ora, ed è che sebbene Sonos Beam funga anche da soundbar, è più progettato per la riproduzione multimediale , è più grande e non ha tante connessioni quante la Playbar. Nel suo caso il primo cambiamento è l'enorme riprogettazione minimalista che ha subito, Sonos Arc ora abbraccia il design della griglia dell'ultima generazione di prodotti come Sonos Move e Sonos One. Come sempre, lo avremo in bianco e nero.

In termini di suono, avremo undici amplificatori digitali di classe "D", otto woofer ellittici e tre tweeter con un design specifico. Inoltre, per analizzare costantemente il suono avremo quattro microfoni posizionati strategicamente, in modo da poter migliorare l'esperienza attraverso il noto sistema di calibrazione Trueplay. Ovviamente avremo la "Night Mode" e un equalizzatore regolabile tramite l'applicazione, che tra l'altro verrà aggiornata per rinnovare il sistema operativo dei dispositivi Sonos di ultima generazione, con tra tante altre cose un'importante riprogettazione. Sicuramente a livello tecnico questo Sonos Arc punta le strade.

  • Prezzo: € 899

Per quanto riguarda la connettività, avremo una porta Ethernet fino a 100 Mbps con connessione RJ45, connessione WiFi 2,4 GHz e, come in precedenza, connettività tramite protocollo AirPlay 2 di Apple. Avremo anche un ricevitore IR che ci permetterà di sincronizzarlo con il nostro BroadLink o telecomando. Ovviamente questo Sonos Arc ha un adattatore per ingresso ottico e anche un HDMI. La tecnologia eARC di questo Sonos Arc ci permetterà di controllare direttamente il televisore e ovviamente abbiamo la compatibilità con HomeKit, Google Assistant e Amazon Alexa. Ma non vogliamo lasciare la cosa più importante, questo dispositivo sarà compatibile con Dolby Atmos per offrire un suono 3D realistico.

Sonos Sub - La compagnia perfetta

Il Sub è un prodotto di accompagnamento che, sebbene non sia destinato a tutti i pubblici, è l'accompagnamento perfetto per coloro che hanno le possibilità in termini di spazio e suono. Il Sonos Sub è essenzialmente un "subwoofer" di notevoli dimensioni che sfrutta le caratteristiche del marchio e accompagna così la gamma di prodotti che possiamo avere in una stanza. Anche questo Sonos Sub adotta una leggera riprogettazione e sarà offerto in due colori, bianco e nero.

Per quanto riguarda il suono, abbiamo due amplificatori digitali in classe "D", due unità di cancellazione per migliorare la qualità del suono prodotto e anche una doppia porta acustica. Per quanto riguarda la frequenza, Sonos promette che raggiungerà i 25Hz, un fatto molto importante da tenere in considerazione a livello tecnico. e al livello di qualità del suono che è in grado di offrire. Per quanto riguarda il resto delle funzionalità, avremo le stesse funzionalità del resto dei prodotti Sonos a livello Trueplay e tutto ciò che l'applicazione Sonos è in grado di fare.

  • Prezzo: € 799

Questo dispositivo dispone anche di connettività WiFi a 2,4 GHz e di una porta Ethernet tramite RJ45 nel caso in cui la connettività WiFi domestica non soddisfi i requisiti. Sarà disponibile dal prossimo 10 giugno in un buon elenco di paesi tra cui la Spagna, Germania, Francia e tutta l'America Latina dove Sonos è presente. Questo Sonos Sub è un prodotto tecnicamente secondario perché i prodotti Sonos generalmente offrono bassi piuttosto potenti, ma senza dubbio, quando vogliamo un'esperienza totale, un subwoofer accompagna necessariamente qualsiasi apparecchiatura audio.

Sonos Five: la formula giusta

Passiamo al più grande e potente dei prodotti Sonos, il Five. Questo gigante ha ricevuto anche una leggera riprogettazione, pensata per sposarsi perfettamente con il resto dei prodotti Sonos in termini di griglie, un esempio è che ora il Five ha una griglia bianca anche nel suo modello bianco. Sicuramente il restyling del nuovo Sonos Five è il più leggero di tutti, ma ospita modifiche nel processore e in varie sezioni dell'hardware, senza dubbio interessanti sotto tutti gli aspetti.

Questo Sonos Five è dotato di sei amplificatori digitali di classe "D" accompagnati da tre tweeter e tre midwoofer. Come abbiamo detto, avremo una connessione Jack da 3,5 mm oltre al resto delle funzionalità come TruePlay. Abbiamo anche i classici controlli touch in alto e la compatibilità con Amazon Alexa, Google Assistant, AirPlay 2 e Apple HomeKit, è sicuramente uno dei prodotti più completi che Sonos ha a catalogo in termini di potenza, qualità del suono e equalizzazione completamente regolabile.

Avremo anche il prodotto disponibile il 10 giugno 2020 da 579 euro, il più economico dei tre prodotti presentati ma senza dubbio uno dei più essenziali. Sonos Five offre una potenza enorme e contenuti interessanti, motivo per cui è diventato uno dei preferiti dalla maggior parte degli intenditori di marchi. Saremo molto attenti a queste novità e vi informeremo non appena saranno definitivamente sul mercato per poterle analizzare e raccontarvi quale è stata la nostra esperienza.

Vale la pena questi nuovi prodotti Sonos? Diteci la vostra opinione nella casella dei commenti e ricordate che siamo attivi sui social network per qualunque cosa vi serva, aggiungete Gadget News ai vostri preferiti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.