Super Nintendo compie 25 anni

super nintendo 25 anni

Il 21 non hanno fatto niente di più e niente di meno di 5 decenni dal lancio del Super Famicom, nome con cui il mitico Super Nintendo Là nella terra del Sol Levante, e che ancora oggi è venerata da tutti quegli appassionati che si sono divertiti con questa macchina a 16 bit, oltre che dai veri amanti del retrò.

Super Nintendo sarebbe arrivato più tardi, nell'agosto 1991, negli Stati Uniti, mentre i giocatori del vecchio continente dovevano aspettare fino a giugno 1992. Come puoi vedere, il lancio di console -e giochi- in quel momento, di regola, non è continuato l'attuale modello di sbarco mondiale, praticamente simultaneo per i principali territori.

A differenza della fase di NESdove grande N aveva praticamente monopolizzato il mercato interno, Sega ha piantato una grande battaglia con la sua Mega Drive (chiamato anche Genesi per gli amici che ci leggono dall'altra parte dello stagno) e le abissali differenze di vendita che esistevano tra i sistemi desktop di entrambi i marchi, sono state notevolmente ridotte: NES riuscito a piazzare 61.91 milioni di macchine, si stima tra 10 e 13 milioni Sistema mastermentre Super Nintendo ha raggiunto la cifra di 49.10 milioni e il suo grande concorrente, Mega Drive, circa 30.75.

snes_brain_beast

Tornando a concentrarsi sul protagonista di questo anniversario, il cosiddetto Cervello della bestia aveva hardware che sulla carta andava oltre quanto mostrato dal Sega, anche se nondimeno, segnaliamolo Mega Drive Era un sistema più vecchio, che ha preso vita nell'ottobre 1988. La console Nintendo Si arrivò a fare uso di una maggiore tavolozza di colori ed effetti grafici come la cosiddetta modalità 7, che colpiva per l'epoca, e non dobbiamo dimenticare quelle cartucce migliorate con chip speciali, come Super FX.

software_super_nintendo

Il comando della console è stato anche una svolta nel campo delle manopole di controllo. Gli scomodi bordi ad angolo retto di NES e hanno optato per forme curve per il sollievo delle mani dei giocatori che hanno trascorso lunghe ore nelle loro sessioni di gioco. Anche la traversa è stata migliorata Rispetto al modello 8 bit, essendo veramente robusto, comodo e preciso (Nintendo è arrivata a brevettarlo), abbiamo optato per il predisposizione bottoni a forma di rombo essere perfettamente alla portata del pollice - uno standard rispettato oggi - e il grande successo, nel caso in cui fossero pochi, è stato quello di includere l'utilissimo bottoni sulle spalle, L e R, che consentivano funzionalità aggiuntive e che rendevano i giochi di combattimento in formato Super NintendoCome Street Fighter II, avevano un migliore controllo iniziale nella console Nintendo (Molti di voi ricorderanno il tormento che c'era nella versione SFIISCE di dover alternare pugni e calci premendo il pulsante Start, fin dai primi controlli di Mega Drive erano solo tre pulsanti e, più tardi, Sega, sarebbe costretta a lanciarne uno su sei)

snes_control

Ma se c'è qualcosa che rende mitico un sistema, sono i suoi giochi esclusivi, e in questo campo, Super Nintendo poteva vantarsi di contenere un ampio catalogo pieno di giochi autentici, pur onorando la verità, e come nota aneddotica, in numeri grossolani, le versioni ufficiali di SNES erano 784 titoli, contro 915 Mega Drive. Se dobbiamo evidenziare alcuni dei titoli di punta della console, dobbiamo parlare della trilogia Donkey Kong Country, Super Mario World, Yoshi's Island, Street Fighter II Turbo, Star Fox, Super Mario Kart, la saga Final Fantasy, Chrono Trigger, Super Metroid, The Legend of Zelda: A Link to the Past, Killer Instinct, Mortal Kombat II, Earthbound, Terranigma, TMNT IV: Turtles in Time, Super Mario RPG, F-Zero, le diverse consegne di Mega Man, Hagane, Contra III, Super Castlevania IV, Illusion of Time, le due piattaforme di Earthworm Jim, il diverso Super Bomberman, Wild Guns, Majuu Ou, Super Punch Out, Stunt Race FX, Demon's Crest, Super Ghouls N 'Ghosts, Pilotwings... E così via fino a un lungo eccetera.

Di tutti i titoli citati, a livello commerciale, possiamo evidenziare i seguenti programmi milionari di Super Nintendo:

 

  • Super Mario World - 20.60 milioni
  • Donkey Kong Country - 9 milioni
  • Super Mario Kart - 8 milioni
  • Street Fighter II - 6.3 milioni
  • The Legend of Zelda: A Link to the Past -4.61 milioni
  • Donkey Kong Country 2 - 4.37 milioni
  • Street Fighter II Turbo - 4.1 milioni
  • Star Fox - 4 milioni
  • Super Mario World 2: Yoshi's Island - 4 milioni
  • Killer Instinct - 3.2 milioni
  • Dragon Quest VI - 3.2 milioni (Giappone)

Senza dubbio, Super Nintendo è stato uno dei grandi protagonisti di quell'epoca d'oro dei videogiochi che erano gli anni '90: hardware e software si sono intrecciati perfettamente per formare una delle migliori console della storia, che ha saputo coniugare la potenza con un catalogo di giochi da sogno. La sua eredità sopravvive ancora oggi e, per ovvie ragioni, è una delle console retrò più ammirate.

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.