Telegram è inattivo da diverse ore a causa di un riscaldamento nei suoi server

Immagine di Telegram

La piattaforma di messaggistica di Telegram, una piattaforma che consigliamo per il gran numero di opzioni che ci offre, opzioni che WhatsApp non ha, È sceso dalle 2 del mattino, ora spagnola. In un primo momento, quello che sembrava essere un riscaldamento dei server dell'azienda, diverse ore dopo si è trasformato in un attacco di negazione del servizio, come confermato dallo stesso Pavel Durov.

Per un paio di settimane Telegram è diventato l'obiettivo del governo russo, dopo essersi rifiutato di fornire le chiavi di crittografia che utilizza per accedere alle conversazioni effettuate dagli utenti russi. Il governo russo, nel tentativo di fermare l'uso di Telegram, ha bloccato un gran numero di IP, lasciando i server di Google e Amazon senza servizio, il tutto senza successo.

Nessun successo finora. Non sarebbe irragionevole pensare che il motivo potrebbe essere dovuto a un DDoS, dietro al quale si potrebbe ritrovare il governo russo. Dopo aver interferito nelle elezioni americane e nella Brexit, un attacco DDoS è il minimo che puoi fare dalla sua posizione per costringere l'azienda a bloccare l'uso dell'applicazione nel paese. Questo attacco potrebbe essere stato la causa del surriscaldamento di alcuni server che forniscono il servizio.

Qualcosa di simile è accaduto in precedenti occasioni, quando WhatsApp ha smesso di funzionare per un gran numero di ore. Il problema era lo stesso Non sono riuscito a far fronte al gran numero di richieste di registrazione al servizio, la stessa cosa che accade in questo momento, ma senza un motivo intenzionale, come l'attacco DDoS. Telegram ha iniziato a smettere di funzionare in Europa, per poco tempo diffuso negli Stati Uniti e nel Medio Oriente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.