Ticketmaster sta cercando di sbarazzarsi dei biglietti e implementare il riconoscimento facciale

È molto probabile che in un futuro molto prossimo per poter accedere a un concerto o un evento non sarà più necessario mostrare il proprio biglietto fisico o tramite un codice sul proprio smartphone. Il tuo viso sarà la tua chiave di accesso a questi eventi. Con questa intenzione l'azienda si è pronunciata Ticketmaster Pochi giorni fa.

Apple è stata incaricata di portare uno scanner facciale nelle tasche di ciascuno di noi. Lo ha fatto con il suo Face ID commentato attraverso l'ultimo modello di cellulare che ha presentato mesi fa: l'iPhone X. Tuttavia, questa tecnologia vuole espandersi in più aree della nostra vita quotidiana. E i concerti o gli eventi in generale possono essere un luogo in cui potresti risparmiare infinite file per i biglietti.

concerto

Ticketmaster ha annunciato di aver scommesso Investire in Blink Identity Company. Questa azienda ha annunciato di essere in grado di riconoscere i volti in un solo secondo e questo l'utente non deve guardare la telecamera affinché abbia luogo il riconoscimento. Cioè non avresti più bisogno di far passare il tuo biglietto attraverso i lettori posti alle porte degli edifici.

Allo stesso modo, Ticketmaster ha commentato che intendono continuare a scommettere sull'integrazione di nuove tecnologie. E questo è uno dei modi migliori per farlo, forse richiedono meno personale e riducono notevolmente i tempi di attesa per accedere agli eventi.

D'altra parte, e parte meno positiva della questione, come sottolineato da La Verge, Ciò significa che Ticketmaster dovrebbe avere una banca di immagini e dati personali su di noi. Cioè, oltre ad avere le nostre informazioni di fatturazione, ora verrebbe aggiunto per essere integrato in un server esterno con la nostra immagine.

Per il momento non è stata fornita alcuna data di attuazione né è stata trovata una simulazione della tecnologia Blink Identity. Ciò che è chiaro è che Ticketmaster, investendo su di essi, è chiaro sui passaggi successivi. Aspettiamo maggiori dettagli in movimento.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.