Trucchi per sapere chi è entrato nel mio account di posta elettronica

sicurezza nelle e-mail gmail e yahoo

Una delle maggiori preoccupazioni che possiamo avere in un dato momento è dentro la possibilità di sapere chi è entrato nel mio account di posta elettronica, situazione che è una delle più ricercate su Internet per cercare di rafforzarne la privacy e la sicurezza.

Fortunatamente per alcuni e purtroppo per altri, ci sono alcuni modi per sapere se il nostro account è stato violato in qualche modo; sia Yahoo che Gmail si sono preoccupati di questa situazione, non essendo lo stesso per Hotmail (nonostante la sua doppia verifica), di cui sono tuttora tantissime le lamentele sugli utenti che hanno perso il proprio account perché altri senza scrupoli lo hanno inserito, cambiando assolutamente tutto all'interno (soprattutto la password e la domanda segreta). In questo articolo, indicheremo alcune linee guida che puoi eseguire in qualsiasi momento (in Yahoo e Gmail) per conoscere chi ha inserito il tuo account di posta elettronica.

Scopri chi è entrato nel mio account di posta elettronica Yahoo!

Se la domanda attuale che hai "sapere che ha inserito il mio account di posta elettronica da Yahoo », quindi di seguito menzioneremo alcuni passaggi da seguire in modo che tu possa essere sicuro della privacy della tua email. Per fare ciò e attraverso alcuni passaggi sequenziali (come l'abbiamo utilizzato in diversi articoli) indicheremo cosa devi fare per eseguire questa operazione:

  • Prima di tutto, inseriamo il nostro account di posta elettronica con le rispettive credenziali (nome utente e password).
  • Proviamo a verificare se c'è stato qualche tipo di attività sospetta nella casella di posta (anche nel cestino).
  • L'area Spam potrebbe anche offrirci alcune informazioni, poiché potrebbero comparire pagine a cui non siamo iscritti.
  • Quindi è necessario fare clic sulle impostazioni (l'icona a forma di ruota dentata situata in alto a destra).
  • Dalle opzioni visualizzate scegliamo "Privacy".

privacy della posta 01

  • Passeremo immediatamente a un'altra scheda del browser.
  • Lì dovremo inserire nuovamente la nostra password di accesso.
  • In questo ambiente, andiamo all'area "Login e sicurezza".

privacy della posta 02

  • Tra le opzioni presenti, scegliamo quella che dice «Visualizza attività di accesso recente«.
  • Passeremo a una nuova interfaccia all'interno della stessa finestra.

privacy della posta 03

È su quest'area che ci concentreremo per il momento; qui possiamo ammirare nel dettaglio, quale è stata l'attività che abbiamo svolto. Lì saranno presenti diverse colonne, dove:

  • L'appuntamento.
  • Il tempo.
  • Il tipo di browser.
  • Varie forme di accesso.
  • L'ubicazione ...

è quello che puoi ammirare in ciascuna di queste colonne; L'ultimo è il più importante di tutti, poiché è presente una piccola freccia a discesa, che oltre ad offrirci la localizzazione dei diversi accessi che abbiamo avuto (o quelli che qualcun altro ha effettuato senza il nostro permesso), anche È presente l'opzione per controllare il nostro indirizzo IP. La posizione è molto importante, ma qualcun altro potrebbe abitare vicino a noi, cosa che sarebbe rivelata se l'indirizzo IP mostrato in ciascuno degli eventi fosse diverso da quello offerto dal nostro fornitore di servizi.

Nella parte finale dell'articolo vi lasceremo il link diretto a cui dovreste andare in modo che possiate inserire solo le vostre credenziali, e volete andare in quest'area che abbiamo descritto in dettaglio.

Sapere chi ha inserito il mio account di posta elettronica in Gmail

A sciabola che ha inserito il mio account di posta elettronica In Gmail, la situazione è molto più semplice di quella che avevamo menzionato in precedenza in Yahoo; Qui basterà solo entrare nel nostro account di posta elettronica con le rispettive credenziali (username e password) e poi andare in fondo allo schermo.

privacy della posta 04

Lì troveremo un'opzione che dice "Informazioni dettagliate«, Su cui dobbiamo fare clic per far apparire una nuova finestra mobile. Mostrerà qualcosa di molto simile a ciò che ci offre Yahoo, cioè diverse colonne con i dettagli del browser di accesso, l'indirizzo IP, la posizione e il momento (o l'ora esatta) in cui siamo entrati.

Maggiori informazioni - La doppia verifica raggiunge gli account Microsoft

Link: Verifica di Yahoo


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.