Twitter ancora non alza la testa

Momenti di Twitter

L'arrivo di Jack Dorsey come nuovo capo dell'azienda, poco più di un anno fa, che ha contribuito a fondare e che dopo la vendita ha lasciato, Ha significato un grande cambiamento in termini di nuove opzioni disponibili sulla piattaforma. Ma sembra che, nonostante il gran numero di nuove funzionalità, gli utenti siano ancora riluttanti ad aderire a questo social network e preferiscano continuare a utilizzare il grande social network per eccellenza: Facebook.

La compagnia di uccelli ha presentato i suoi conti corrispondenti al trimestre precedente e in cui possiamo vedere come non solo non ha guadagnato un singolo nuovo utente, ma anche ha perso anche 2 milioni, principalmente negli Stati Uniti dove l'azienda è più forte.

Nel trimestre precedente l'azienda sembrava aver iniziato ad attirare l'attenzione di nuovi utenti, ma era chiaro che si trattava di un miraggio. In realtà il numero ufficiale di utenti è di 328 milioni. Twitter si sta concentrando negli ultimi mesi a fare tutto il possibile per far sparire i troll dalla rete di microblogging, uno dei principali problemi che l'azienda ha sempre avuto e che sembra essere uno dei motivi per cui gli utenti continuano senza aprire un account.

Twitter dovrebbe approfittare di account di grandi dimensioni, in particolare dei media o delle star della musica, per cercare di guadagnare entrate extra, limitare la pubblicazione di tweet da questi account a un numero specifico di follower, in modo che se vogliono raggiungere ognuno di loro, devono passare attraverso il checkout. Perché è chiaro che attraverso le pubblicità tradizionali intervallate dai tweet l'azienda non riesce. Inoltre, sono molti gli utenti che non utilizzano l'applicazione ufficiale ma si fidano piuttosto di terze parti per evitare la pubblicità sulla timeline.

Costringere gli sviluppatori a mostrare pubblicità sì o sì, sarebbe un'altra possibile fonte di guadagno, poiché beneficiano di un servizio gratuito creare un'applicazione e addebitarla, perché tutte queste applicazioni di terze parti per utilizzare twitter sono a pagamento. Gli utenti che utilizzano Twitter non smetteranno di utilizzare la piattaforma con app di terze parti, non smetteremo di utilizzarla se inizia a mostrare pubblicità.

La motivazione principale per l'utilizzo di applicazioni di terze parti è il versatilità offerta da questi tipi di applicazioni, offrendoci molte più funzioni rispetto a quelle che l'applicazione di servizio può offrirci in modo nativo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Lorenzo suddetto

    E ora pensavo che con la bocca di Trump sarebbe rimbalzato.