Rilasciato Ubuntu 16.04 LTS. Vi diciamo le loro notizie

Ubuntu LTS 16.04

È arrivato uno dei giorni più importanti dell'anno per gli amanti del software libero: da poco più di 24 ore è ufficialmente disponibile Ubuntu LTS 16.04, la sesta versione Supporto a lungo termine del sistema operativo sviluppato da Canonical che prende il nome di Xenial Xerus. Il fatto che sia una versione LTS significa che riceverà aggiornamenti e patch di sicurezza per 5 anni, quindi è una buona opzione se ciò che vogliamo è utilizzare un sistema affidabile, purché non ci preoccupiamo delle novità che includono Ubuntu 16.10 e versioni successive.

Come possiamo leggere in Ubunlog (QUI o QUI), Ubuntu 16.04 LTS recentemente rilasciato è dotato di molte nuove funzionalità, sebbene la maggior parte non sia visibile. Il l'interfaccia utente non varia molto dalla versione 15.10 e precedenti, oltre a cose come la possibilità di spostare il programma di avvio in fondo, ma non è sempre necessario vedere qualcosa per sapere che è lì. Lo svantaggio in questo senso è che, come previsto, non arriva con Unity 8, un ambiente grafico con un'immagine più vicina al software mobile che probabilmente sarà l'opzione predefinita a partire da Ubuntu 16.10.

Ubuntu 16.04 LTS Xenial Xerus

I pacchetti Snap arrivano con Ubuntu 16.04 LTS

Una di quelle novità che "non possiamo vedere" sarà il pacchetti snap. Ma cos'è un pacchetto snap? Ciò che ci interessa in quanto utenti è che quando gli sviluppatori iniziano a fornire il loro software a Canonical come snap, gli utenti riceveranno l'aggiornamento immediatamente. Fino ad ora, quando uno sviluppatore ha il proprio software pronto, deve inviarlo a Canonical e sono loro che lo aggiungono ai propri repository. Quando un aggiornamento raggiunge gli utenti, potrebbe essere stato di 3-5 giorni o anche una settimana. Se si tratta di una patch di sicurezza, potremmo essere in pericolo fino a quando il software non verrà caricato nei repository, anche se non è mai il caso dei sistemi operativi basati su Linux.

Gli snap, che saranno disponibili anche per tutte le versioni ufficiali di Ubuntu, sarà più facile da sviluppare e si dice che sia più sicuro, anche se recentemente si è scoperto che non lo sono (almeno in questo momento) perché si basano su X11. In entrambi i casi, gli sviluppatori potranno decidere se fornire un pacchetto .deb o uno snap e Mozilla ha già confermato che fornirà Firefox come pacchetto snap entro la fine dell'anno.

Nuovi file system ZFS e CephFS

File system ZFS

Ubuntu 16.04 LTS includerà anche supporto per ZFS e CephFS. Il primo dei due è una combinazione tra volume manager e file system che consente una maggiore efficienza. Inoltre, controlla continuamente l'integrità dei dati, ripara automaticamente i file e comprime i dati. D'altra parte, CephFS è un file system distribuito che fornisce una piattaforma ideale per l'archiviazione aziendale, soprattutto quando si tratta di grandi aziende.

Arriva la convergenza

Un'altra cosa importante è il tanto atteso convergenza. A partire da Ubuntu 16.04, Canonical promette che il sistema operativo offre la stessa esperienza su computer, tablet, cellulari e dispositivi IOT (Internet of Things). Inoltre, possiamo aggiungere una tastiera e un mouse Bluetooth a un tablet e godere di un'esperienza desktop al 100%. Oppure, beh, sarà al 100% se specchiamo anche ciò che stiamo facendo su uno schermo, cosa che consente anche Ubuntu 16.04 LTS.

BQ Aquaris M10 Edizione Ubuntu

Logicamente, sebbene la convergenza sia un punto importante in questa nuova versione, non se ne parla così tanto. Il motivo è che gran parte di questa novità ha a che fare con i dispositivi mobili che sono in una fase iniziale. In effetti, con Ubuntu è stato rilasciato un solo tablet, il BQ Aquaris M10 Edizione Ubuntu che è andato in vendita questa settimana.

Altre notizie

Come in ogni nuova versione, anche loro sono stati inclusi nuovi sfondi, ma c'è una novità molto più importante e tanto attesa: possibilità di spostare il launcher in basso. Sebbene non abbia visto l'opzione nelle impostazioni di Ubuntu 16.04 per farlo tramite l'interfaccia utente, può essere fatto aprendo un Terminale e digitando il seguente comando:

[code] gsettings set com.canonical.Unity.Launcher launcher-position Bottom [/ code]

E se lo vogliamo di nuovo a sinistra, il comando sarebbe:

[code] gsettings set com.canonical.Unity.Launcher launcher-position Left [/ code]

Quindi ora lo sai. Se ti piace il software gratuito, ora puoi scaricare Ubuntu e tutte le sue versioni ufficiali e installarli sul tuo computer. Puoi scaricare Ubuntu 16.04 LTS da QUESTO LINK e tutti i suoi sapori dalle corrispondenti pagine ufficiali o da QUESTO LINK. L'hai già provato? Che ne dite di?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.