Windows 10 maggio 2020: tutte le novità che arriveranno con il prossimo aggiornamento

Windows 10 può 2020

Quando Microsoft ha rilasciato ufficialmente Windows 10 nel luglio 2015, la società di Staya Nadella ha affermato che questo sarebbe l'ultima versione di Windows, non ci sarebbero più versioni con nuovi numeri. Da oggi sono passati quasi 5 anni e questo pensiero da parte del colosso informatico rimane immutato.

La strategia che Microsoft sta seguendo si basa rilascia due importanti aggiornamenti annuali, ripartito nel secondo e nel quarto trimestre dell'anno. Questi nuovi aggiornamenti integrano nuove funzioni per migliorarne il funzionamento e non sono però rivoluzionari come prima.

Sia Windows che macOS lo sono limitato oggi alla tecnologia disponibile. Finché questo non avanza, non potranno includere nuove funzionalità, anche se miglioreranno quelle che attualmente ci offrono, cosa che sicuramente è apprezzata.

L'aggiornamento di Windows 2020 di maggio 10, che sta per arrivare sul mercato, ci offre un gran numero di nuove funzionalità, molti dei quali interni e relativi alla gestione dei processi. Ma ci offre anche novità in alcune sezioni come le notifiche, una sezione a cui Microsoft ha lavorato molto più di Apple, nonostante sia presente in macOS da più tempo che in Windows 10.

Una caratteristica fornita con il precedente grande aggiornamento di Windows era la funzione TimeLine, una funzione che pochissime persone finiscono per trovarlo utile, a causa della sua posizione, poiché è disponibile solo quando vogliamo creare o passare da un desktop all'altro.

In Windows 10 continuiamo a trovare molte tracce di Windows 7, come il Pannello di controllo, pannello che ci permette di apportare modifiche al sistema che non abbiamo a nostra disposizione tramite il nuovo pannello di configurazione di Windows. Alcune voci suggerivano che Windows volesse far scomparire, fortunatamente, quella voce non è stata soddisfatta con Windows 10 maggio 2020. Per ora, continuerà a convivere e inspiegabilmente.

Disinstalla le app native

Windows 10 può 2020

Non piove mai per i gusti di tutti. Molti sono gli utenti, sia dispositivi mobili che desktop non vogliono vedere le applicazioni native nemmeno nella pittura che non hanno mai usato e che sono lì, sempre in vista, infastidiscono gli occhi, occupano uno spazio (anche se è minimo) ...

Windows 10 può aggiornare, ci permetterà disinstallare una qualsiasi delle app native come WordPad, Paint, applicazioni che non sono integrate nel sistema, ma ne fanno parte per poter scrivere o modificare minimamente le nostre foto senza ricorrere a software di terze parti.

Notifiche

Windows 10 può vantarsi di offrire un sistema di notifica che altri sistemi operativi vorrebbero di più, sia desktop che mobile. Anche così, da Microsoft hanno voluto aggiungere più opzioni di configurazione e personalizzazione a cui ci ha già offerto finora, qualcosa che è senza dubbio apprezzato e che sarà ben accolto dagli utenti.

Casella di ricerca

Windows 10 può 2020

Con l'evoluzione di Windows 10, anche la casella di ricerca, una casella di ricerca che ora è molto più utile e versatile rispetto alle prime versioni di Windows 10. Con maggio 2020, Microsoft ha migliorato l'algoritmo che rileva il livello di attività dell'indicizzazione dei file in modo che l'esperienza di ricerca sia più veloce e richieda meno tempo.

Scrivanie virtuali

Windows 10 può 2020

Quando lavoriamo con più di un'applicazione contemporaneamente, se il nostro monitor non è abbastanza grande per aprire due applicazioni insieme, è consigliabile fare uso di desktop virtuali, una nuova funzionalità che è arrivata dalla mano di Windows 10 e che si concentra sulla produttività.

Tuttavia, è nato zoppo, poiché mancava di alcune funzioni che ci permettessero di organizzare il lavoro in modo più confortevole. Con maggio 2020, uno di questi problemi è stato risolto, poiché ce lo consente aggiungi un nome ai desktop, nome che viene conservato quando spegniamo le nostre apparecchiature, che ci permette di creare diversi banchi / centri di lavoro.

Ogni desktop può visualizzare le applicazioni desiderate senza sovrapposizioni su un singolo desktop. Purtroppo, ciò che ancora non ci consente al momento è modificare l'ordine delle scrivanie, ovvero, spostare un desktop in modo che sia il primo anziché l'ultimo (o viceversa) o modificarne l'ordine.

Ulteriori informazioni sulle unità in Task Manager

Windows 10 può 2020

Il benedetto Task Manager, quella funzione di sistema (non possiamo considerarla un'applicazione a sé stante) che ci permette di verificare velocemente cosa sta succedendo al nostro team. Con il nuovo aggiornamento, Windows ci offrirà informazioni separate per ciascuna delle unità che abbiamo nel nostro team. Ma ci permetterà anche di conoscere il file temperatura della nostra scheda grafica senza dover utilizzare il software del produttore.

Riavvia le applicazioni

Windows 10 può 2020

A seconda dell'uso che facciamo della nostra attrezzatura, lavoro o tempo libero, è probabile che sia così apriamo sempre le stesse applicazioni. Dopo aver installato questo nuovo aggiornamento, Windows 10 aggiunge la funzione Riavvia applicazioni, una funzione che si occupa automaticamente di aprire tutte le applicazioni che avevamo aperto prima di disconnetterci, riavviare il nostro computer o spegnerlo.

La prestazione È simile a quello offerto dai browser. Quando impostiamo una home page in un browser, aprirla per la prima volta caricherà sempre quella pagina. In questo caso, sarebbero le stesse applicazioni che stavamo utilizzando.

Questa caratteristica è certamente orientata verso aumentare la nostra produttività, sebbene l'orario di inizio della nostra squadra sia prolungato. Naturalmente, una volta che ci siamo seduti davanti al nostro team, tutte le applicazioni che volevamo utilizzare sono già aperte e distribuite sui diversi desktop (se le usiamo).

Stato della rete

Windows 10 può 2020

All'interno del sottomenu Rete e Internet, questo nuovo aggiornamento ci fornisce maggiori informazioni sulla nostra rete, permettendoci di accedere facilmente alle proprietà della nostra connessione, controllare e limitare l'utilizzo dei dati dalle applicazioni che abbiamo installato sul nostro computer e che si connettono a Internet ...

Altro miglior Windows 10 maggio 2020

  • Nuove emoticon di cartelle in Windows Explorer.
  • Nuove funzionalità in DirectX 12
  • Modifica la velocità del cursore
  • La calcolatrice può essere bloccata per essere sopra tutte le applicazioni
  • La modalità provvisoria ci consente di utilizzare il PIN in Windows Hello
  • Nuove funzioni nella sezione accessibilità
  • Altre opzioni disponibili nel centro commenti
  • Il blocco note ritorna ma nelle mani dell'archivio applicazioni.

Quando verrà rilasciato Windows 10 a maggio 2020

Non riavviare nuove versioni di Windows significa che tutti i computer Windows 10 che sono stati regolarmente aggiornati all'ultima versione disponibile oggi, verrà aggiornato automaticamente e gratuitamente alla nuova versione di Windows 10.

Come indica il nome, il suo lancio è prevista per maggio 2020, cioè tra pochi giorni. Attualmente questa versione è disponibile nel programma Microsoft Insider come l'ultima versione disponibile, quindi probabilmente sarà la versione finale che raggiungerà sia le apparecchiature vendute sia la versione che potremo scaricare direttamente dal sito Microsoft.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.