Samsung Pay Mini non supera il taglio ed è escluso da iOS

La guerra tra l'azienda sudcoreana Samsung e l'americana Apple non è una novità. Tutti noi qui conosciamo le battaglie che entrambe le società hanno avuto nel corso della loro storia e questa volta non è solo un'altra battaglia per un brevetto o simili, si tratta di La non approvazione da parte di Apple dello strumento di pagamento Samsung Pay Mini.

Oggi abbiamo un altro fronte aperto tra aziende, banche e le stesse opzioni di pagamento tramite NFC. Sì, questo è qualcosa che aggiunge e aggiunge valore ai dispositivi attuali che supportano questo metodo di pagamento e Samsung voleva raggiungere tutti i dispositivi, compatibili o meno grazie all'applicazione Samsung Pay Mini, applicazione che non verrà implementata in iOS per ovvi motivi ed è che Apple ha un proprio metodo di pagamento, Apple Pay.  

In questa occasione non si può dire che la rivalità tra i due avvantaggi l'utente, ma è logico che Apple non accetti questa applicazione che ci ricorda molto quella utilizzata da PayPal per questo tipo di pagamenti online. ETNews è stato il mezzo incaricato di lanciare questa notizia e conferma che è stato fatto un tentativo di aggiungere l'applicazione fino a due volte, ma A fronte del rifiuto di Apple, verrà implementato sui dispositivi Android.

Nel bel mezzo della battaglia per i servizi di pagamento tramite smartphone, tablet, wearable e altri dispositivi compatibili con NFC e Contactless, è chiaro che questo non potrebbe andare in alcun modo per i sudcoreani. D'altronde e tralasciando le novità L'app dovrebbe essere lanciata all'inizio del 2017 Samsung Pay Mini in Corea del Sud e poco a poco si sta implementando nel resto dei paesi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.