Come ottimizzare l'utilizzo dei dati sul nostro dispositivo mobile Android

risparmiare sul consumo di dati su Android

Se abbiamo acquistato un telefono cellulare con sistema operativo Android, anche questo sarà collegato a una linea telefonica; a seconda dell'operatore che ci ha offerto il servizio, sarà il costo che dovremo pagare mese per mese.

Ora, se abbiamo appena acquistato il nostro telefono cellulare, inizieremo sicuramente a navigare attraverso ciascuna delle funzioni, il Google Play Store per scaricare e installare applicazioni Android e, naturalmente, la possibilità di guarda i video di YouTube e ascolta la musica in streaming, elementi che potrebbero consumare una grande quantità di dati contrattati con l'operatore telefonico. Se trascuriamo in qualsiasi momento e iniziamo a fare tutto sul nostro cellulare, riceveremo sicuramente una bolletta esageratamente alta alla fine del mese. Per questo, adesso menzioneremo alcuni suggerimenti e consigli per salvare il consumo di questi dati contrattati.

Collega il nostro dispositivo Android al Wi-Fi

Un segreto di Pulcinella è proprio questo, cioè se ad un certo momento troviamo il cellulare in qualunque posto dove sappiamo che esiste una connessione Wi-Fi gratuita, dovremmo usarlo per iniziare a navigare nelle applicazioni o in Internet e quindi non consumare i dati contrattati. Oltre a questo, in diversi luoghi di lavoro (e attualmente, nelle istituzioni pubbliche) ci sono generalmente un gran numero di connessioni Wi-Fi a cui potremmo accedere. Se è nel nostro lavoro, solo dovremo inserire le rispettive credenziali accesso per connettersi alla rete wireless.

Identifica le applicazioni che consumano i nostri dati

Se il nostro cellulare ha un sistema operativo Android 4.3 in poi e il posto dove siamo non c'è connessione Wi-Fi liberamente accessibile, allora potremmo adottare un piccolo accorgimento per continuare ad ottimizzare l'utilizzo dei dati contrattati.

risparmiare sul consumo di dati su Android 01

Dovremo solo andare alla configurazione (o regolazione) e successivamente selezionare l'opzione che dice "Utilizzo dei dati" (o reti di dati); qui dobbiamo solo navigare nella parte inferiore dello schermo per indagare quale di tutte le applicazioni installate sta occupando la maggior parte dei dati nel terminale.

Scarica app Android solo con Wi-Fi

Tornando al consiglio che abbiamo dato in precedenza, l'utilizzo di una rete wireless Wi-Fi è la soluzione più pratica da adottare durante il salvataggio dei dati; per esempio, se siamo quelle persone che amano scaricare applicazioni su cellulare Android, Dovremmo eseguire questa operazione solo quando siamo connessi a questa rete wireless. Quando si entra nello store e si sceglie un'applicazione da scaricare, lo strumento (purtroppo non tutti) può raggiungerli suggerire all'utente di utilizzare solo la rete Wi-Fi per scaricarlo, qualcosa che dovremmo accettare senza pensarci due volte.

Goditi i servizi di streaming sul nostro telefono cellulare

Godere di diversi tipi di contenuti in streaming può essere uno dei maggiori colpevoli quando si tratta indagare su chi ha consumato il maggior numero di dati contrattati; Per questo motivo, dovremmo rivedere ciò che Spotify, Pandora, NetFlix o qualsiasi altro servizio che ci offre l'opportunità di guardare video o ascoltare musica dal web sta facendo in questo momento.

Il suggerimento che abbiamo dato dall'inizio è valido anche in questo momento, cioè dovremmo provare godere di questi servizi di streaming solo quando siamo connessi alla rete wireless Wi-Fi. Alcune applicazioni ti danno la possibilità di usarle offline, un grandissimo vantaggio quando ascolti musica o guardi video che le versioni YouTube e Spotify ti offrono solitamente su questi telefoni cellulari.

Disabilita l'aggiornamento in background

Molte volte non ci rendiamo conto di questa situazione, ma se abbiamo alcune applicazioni installate sul cellulare, lo stesso sarà configurato per l'aggiornamento automatico quando c'è una nuova versione di loro, qualcosa che potrebbe anche rappresentare un consumo di dati contratti.

Per questo motivo è necessario entrare nelle impostazioni del negozio e rivedere l'area delle nostre applicazioni installate. Una volta lì dobbiamo disabilita questa opzione da «aggiornamenti automatici».

risparmiare sul consumo di dati su Android 02

Infine, una misura ancora più rigorosa da utilizzare si trova nel "Definizione di limite di dati mobili"; Questa opzione si trova nella parte superiore del menu in "Utilizzo dati", dovendo solo regolare questo limite di utilizzo dei dati facendo scorrere la linea rossa dall'alto verso il basso.

Seguendo alcuni dei consigli che ti abbiamo dato avrai sicuramente una bolletta dei consumi amichevole a fine mese.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.