Come registrare le videochiamate di gruppo

Zoom

In questo momento possiamo effettuare il maggior numero di videochiamate da quando esistono. Che si tratti di lavoro, con amici, famiglia o simili, le videochiamate sono diventate molto importanti per molte persone. Il coronavirus sta facendo aumentare in modo significativo l'utilizzo di queste videochiamate e le riunioni di lavoro o anche quei momenti in cui si festeggia il compleanno di un amico, un familiare, ecc. Possono essere importanti per noi e vogliamo registrarli.

Ebbene oggi vedremo come è possibile effettuare registrazioni di alcune videochiamate che effettuiamo con le diverse applicazioni che abbiamo a disposizione o anche con FaceTime, sì, è possibile registrare videochiamate effettuate da Skype, Zoom, WhatsApp o anche da Google Meet. Insomma, sono tanti i servizi disponibili in questo momento per effettuare queste videochiamate qualunque esse siano e per poterle registrare.

FaceTime

Inizieremo registrando su iOS con FaceTime

Sì, Apple ha aggiunto molto tempo fa l'opzione in iOS per registrare lo schermo ma questa funzione non consente la registrazione dell'audio, quindi dovremo usa un Mac oltre all'iPhone o all'iPad stesso tramite il cavo Lightning. Per effettuare la registrazione di questo FaceTime dobbiamo semplicemente collegare l'USB al nostro Mac e seguire i passaggi:

  • Apri l'applicazione QuickTime
  • Fare clic su File e quindi su Nuova registrazione
  • A questo punto scegliamo l'iPhone o l'iPad nella sezione Fotocamera
  • Ora non resta che fare clic sul pulsante rosso e la videochiamata inizierà la registrazione

Questa opzione aggiunge un Mac per questo e se vuoi potrebbero anche registra una chiamata direttamente da WhatsApp o qualsiasi altra applicazione che utilizziamo con il nostro dispositivo iOS con lo stesso metodo. Il Mac catturerà tutto, compreso l'audio della videochiamata, quindi una volta registrata dobbiamo semplicemente salvare la clip e il gioco è fatto.

Google si incontrano

Registra una videochiamata su Google Meet

Il servizio Google Meet consente la registrazione di queste videochiamate ma non è gratuito. Questa funzione sarebbe direttamente collegata ai servizi G Suite Enterprise y G Suite Enterprise for Education Quindi è possibile che molti di voi abbiano solo l'opzione gratuita e questo non funzionerà per voi.

Ma per coloro che hanno un servizio a pagamento, possono registrare le chiamate direttamente seguendo questi passaggi. È semplice e in questo caso quando apriremo il PC o il Mac avvieremo la sessione per poi partecipare alla videochiamata e seguire i passaggi.

  • Faremo clic sul menu Altro, che sono i tre punti verticali
  • Apparirà l'opzione per registrare la riunione
  • Fare clic su di esso e inizieremo la registrazione
  • Alla fine clicchiamo su Interrompi registrazione

Una volta terminato, il file verrà salvato su Google Drive all'interno della cartella Meet. In questo caso e come abbiamo detto all'inizio, è possibile che questo servizio non compaia nel menu delle opzioni e questo perché l'amministratore stesso ha delle registrazioni limitate o che non abbiamo direttamente questo servizio esclusivo di G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education.

Zoom

Videochiamate registrate in Zoom

Lo zoom è uno degli strumenti più utilizzati in questa crisi del Covid-19. Senza dubbio, i problemi di sicurezza che avevano all'inizio sembrano essere risolti e Zoom continua a crescere negli utenti con il passare dei giorni. In questo caso, le registrazioni delle videochiamate Zoom vengono archiviate direttamente sulla nostra apparecchiatura, non esiste un servizio cloud gratuito quindi è un file registrazione locale in tutti gli account gratuiti quindi sarà necessario effettuare il checkout se si desidera archiviare nel cloud la registrazione di una videochiamata.

Per effettuare una registrazione in Zoom dobbiamo anche guardare nelle opzioni di configurazione dello strumento e seguire alcuni semplici passaggi. In questo caso la prima cosa da fare è attivare la funzione e per questo premeremo sul pulsante Impostazioni dell 'account sull'opzione registrazione e successivamente faremo clic sull'opzione Registrazione locale.

  • Ora iniziamo la videochiamata
  • Fare clic sull'opzione Masterizza
  • Scegliamo l'opzione di registrazione locale
  • Una volta terminato, interrompiamo la registrazione

Il documento memorizzato può essere trovato nel file Zoom cartella all'interno del tuo PC o Mac. Questo file si trova nella cartella Documenti e potrai vedere la registrazione in formato Mp4 o M4A da qualsiasi lettore.

Accesso a Skype

 

Registra videochiamate Skype

Infine uno degli strumenti più conosciuti per chi utilizzava già le videochiamate prima del boom che questi servizi hanno subito, Skype. In questo caso l'app per smartphone ci permette anche di effettuare direttamente una registrazione della videochiamata e dobbiamo semplicemente cliccare sull'opzione «Inizia a registrare»Trovato in Impostazioni in alto.

È semplice e veloce e le registrazioni vengono archiviate direttamente nella nostra cronologia chat in un periodo di 30 giorni, trascorso questo tempo la registrazione viene eliminata automaticamente. Da PC o Mac è lo stesso, dobbiamo semplicemente fare clic sulle impostazioni e fare clic su avvia la registrazione.

Incontra ora - Skype

Come puoi vedere in quasi tutti i casi le applicazioni stesse hanno la possibilità di registrare la videochiamata. Trovare le opzioni per questo è semplice e non presuppone una complicazione tranne nel caso di iOS con FaceTime che richiede un Mac per registrare le videochiamate.

È importante dire che la maggior parte delle applicazioni mostra in ogni momento che la videochiamata viene registrata, ma nel caso di iOS con FaceTime non viene visualizzata. Inutile dire che in termini di privacy delle persone, è necessario il consenso per effettuare o condividere queste registrazioni e che nel nostro paese c'è una legislazione piuttosto restrittiva. Questi dati non devono essere condivisi senza il previo consenso di tutti i partecipanti a una videochiamata in quanto potrebbe comportarsi problemi legali per questioni di privacy.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.