Cosa è andato storto con GameCube?

game Cube

La console cubica di Nintendo Viene ricordato con abbastanza nostalgia da molti nintenderos, anche alcuni lo considerano l'ultima "vera" console del Big N. È nato come un progetto ambizioso per resistere all'onnipotente PlayStation 2 e lungo la strada si è imbattuto in un nuovo concorrente, Xbox.

In questo speciale, esaminiamo i possibili fattori scatenanti che hanno portato a GameCube essere la console desktop di Nintendo meno venduto nel suo ciclo di vita.

GameCube ospitava nelle sue viscere una CPU di IBM, noto come Gekko, e una GPU Ati sviluppato congiuntamente da Nintendo y ArtX, dotando la macchina di capacità tecniche che la ponevano al di sopra di quello che Nintendo aveva come principale concorrente: bastava vedere giochi come Metroid Prime, Squadrone canaglia III o Resident Evil -anche il porto della quarta parte sembrava migliore nel cubo che in PS2- per rendersene conto.

Gekko

Tuttavia, la grande minaccia per Nintendo era Microsoft con il suo ingresso come produttore di console, in un settore dei videogiochi in rapida crescita che ha catturato l'attenzione golosa di quelli di Redmond, e sappiamo già come li spende Microsoft. Mentre il Xbox andato avanti GameCube in pura potenza, lasciando la console Nintendo nel mezzo, sopra PS2, ma ancora lontano dal livello di Xbox. Questo, sebbene sembri sciocco, ha la sua importanza: molti giochi sono stati realizzati in base a PS2 essendo la piattaforma più venduta, mentre molti altri hanno preso Xbox come console di riferimento grazie alla sua somiglianza con PC, e in effetti, questa macchina ha ricevuto parecchi port di giochi compatibili.

PS2 GameCube Xbox

Un altro problema spinoso era il supporto ottico utilizzato per la console. Al momento, Nintendo riconosciuto apertamente che il formato della cartuccia per Nintendo 64 è stato tutto un errore e che i mini DVD realizzati da Panasonic per GameCube non sarebbero un ostacolo per gli sviluppatori. Bene, quello che è successo è che la capacità di questi dischi era chiaramente insufficiente (1,50 GB) e ha portato i giochi che sono arrivati ​​su più di un mini DVD e grandi quantità di dati dovevano essere compressi, influenzando così la propria qualità audio e video. Sono stati utilizzati anche argomenti per difendere questo formato, come che molti bambini avrebbero usato la console e che questa dimensione del disco era ideale per loro, che non era necessario ricorrere a occupare tutti i GB di un DVD per fare un buon gioco o quello Nintendo dovette proteggersi dalla pirateria (cosa che non impedirono: sebbene più spettacolare che in PS2 o Xbox, i backup potrebbero essere eseguiti su console GameCube modificato e, come tutti sappiamo, con Wii il loro polso non ha tremato per scegliere il DVD in quanto il formato ei livelli di pirateria in questo sistema erano molto allarmanti)

Dischi di gioco per GameCube

Anche l'immagine del marchio della famiglia o anche dei bambini sembra essere stata perniciosa per la console (sebbene per essere onesti, c'erano giochi per tutte le età, da Ty: La tigre della Tasmania fino al Resident Evil). Va anche notato che GameCube Era in ritardo alla festa: in Giappone fu messa in vendita nel settembre 2001, avrebbe fatto lo stesso a novembre negli Stati Uniti e, infine, fino a maggio dell'anno successivo non potevamo goderci la macchina in Europa, e per allora , Xbox era già sbarcato in tutti i territori, intanto PlayStation 2 Lo ha già fatto nel 2000 (marzo in Giappone, ottobre negli Stati Uniti e novembre in Europa)

console e controller per gamecube

Anche le vendite della console e la sua distribuzione, sia per macchine che per giochi, essendo particolarmente pessima in Spagna, non hanno aiutato: nonostante il prezzo ridotto di GameCube rispetto alla concorrenza l'effetto desiderato non è stato raggiunto, e ricordiamo che la console è passata da 199 € a 99 €, quando Xbox è arrivato a 480 euro con una successiva riduzione a 300, e solo 21 milioni sono stati venduti GameCube contro i 24 che la macchina ha ottenuto Microsofte, naturalmente, essendo lontani dagli oltre 155 che ha raggiunto PS2. Ciò ha comportato anche la mancanza di supporto da parte degli studi e delle aziende a GameCube: c'erano generi un po 'orfani e una moltitudine di giochi che PS2 y Xbox non hanno visto la luce nella macchina Nintendo.

e che dire di GameCube

Un altro fattore, sebbene forse qualcuno lo indichi come aneddotico, era che la console viveva in un momento di transizione del potere in sé. Nintendo: lo storico Hiroshi Yamauchi cedette la presidenza all'attuale Satoru Iwata, a cui dicono non prestò molta attenzione Game Cube, poiché era più concentrato sui piani futuri dell'azienda.

yamauchi e iwata

Come possiamo vedere, gli handicap di GameCube- Era tardi, c'era una scarsa distribuzione di console e giochi, molte aziende non supportavano correttamente la console, il formato mini DVD era un errore, il bias della console per bambini e il passaggio interno del potere Nintendo Hanno colpito duramente su una console che è nata sollevando non poche aspettative e da cui non ci si aspettava che gli errori del suo predecessore si ripetessero: alla fine, GameCube si è rivelato un disastro più grande di Nintendo 64, poiché sono state vendute solo 21 milioni di console rispetto a 33 del 64 bit.

giochi gamecube

Sappiamo già che sebbene il successo non lo accompagni, non significa necessariamente che non esistessero giochi di qualità: Super Smash bros, The Legend of Zelda: Wind Waker, The Legend of Zelda: Twilight Princess, la saga Resident Evil (con quell'incredibile remake e l'esclusiva Resident Evil 0), Viewtiful Joe, Metal Gear Solid The Twin Snakes, le due consegne di Metroid Prime, The Pikmin, Baten Kaitos, Eternal Darkness, Mario Kart Double Dash, Geist, Wario World, Wario Ware, la saga di Mario Party, Soul Calibur 2 (Con Link come personaggio esclusivo), Luigi's Mansion, Tales of Symphonia, Final Fantasy Chrystal Chronicles, Fire Emblem, Star Fox Adventures (l'ultima serie di Raro per una console desktop di Nintendo), Paper Mario: The Millennial Door, Mario Smash Football, F-Zero GX, Donkey Kong Jungle Beat o PN 03 sono esempi del grande catalogo di GameCube, alcuni di questi giochi sono stati anche rilanciati Wii, ma quella, amici, è un'altra storia.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.