Dreame H11 Wet and Dry, recensione approfondita di questo aspirapolvere/mop

Dreame rimane posizionata come una delle aziende che offre un miglior rapporto qualità / prezzo nel settore della pulizia della casa intelligente, soprattutto se parliamo dei suoi aspirapolvere, robot e altri accessori che si concentrano sul semplificarci la vita quando si tratta di pulire la nostra casa .

Questa volta diamo uno sguardo approfondito al nuovo H11 Wet and Dry, un aspirapolvere che pulisce in profondità e strofina in una sola passata. Vi mostriamo questo nuovo prodotto Dreame e vi raccontiamo qual è stata la nostra esperienza con l'uso regolare di questo prodotto che ha rivoluzionato un settore in cui non vengono offerte molte alternative.

Materiali e design

Quando scommetti su un marchio come Dreame, sai già cosa aspettarti in termini di design e materiali, è stato caratterizzato da buone finiture e plastiche leggere ma resistenti che hanno conferito alla maggior parte dei suoi prodotti una personalità senza pari, e non era essere meno con il nuovo aspirapolvere H11, che possiamo rapidamente mettere in relazione con il marchio asiatico a colpo d'occhio. Le dimensioni sono molto pronunciate, e questo è accompagnato da un peso complessivo di circa 4,7 Kg in un corpo piuttosto esagerato.

Il comfort non prevarrà, questo è evidente, tuttavia i suoi rulli e la potenza della spazzola ci renderanno più facile l'esecuzione delle passate. Il porting è un po' più complicato, da qui l'inclusione di una stazione di ricarica e autopulizia che sarà situata a terra. Non stiamo certo guardando al prodotto più leggero e versatile del brand, tuttavia, dovremmo tenere conto delle finalità del Dreame H11, lontano da una pulizia leggera e consueta, piuttosto focalizzato su ampi spazi e con molta accessibilità. Di tutto questo dovremmo tener conto prima di procedere con l'acquisto.

Contenuto e capacità della confezione

Lontano da quello che potrebbe sembrare, questo Dreame H11 arriva in un pacchetto abbastanza compatto, il manico in alluminio è leggero e removibile, oltre a permetterci di gestire le funzionalità dell'aspirapolvere con pulsanti con un buon tocco. Il corpo che ha il motore, la scopa e due serbatoi dell'acqua è montato direttamente sulla scatola, e tutte le parti di usura e manutenzione sono rimovibili, come sempre accade in Dreame. Con un sistema «click» andremo a posizionare la maniglia e avremo il Dreame H11 completamente assemblato per iniziare con i primi test.

Il contenuto della confezione come abbiamo detto è abbastanza spartano, troviamo il corpo principale dove si trovano il doppio serbatoio, il motore e la scopa, la base di ricarica e autopulente, insieme all'alimentatore e una sorta di «spazzola» con la sua aggiunta per acqua o liquidi detergenti che ci aiuteranno a mantenere puliti i serbatoi dell'acqua. In questa sezione il Dreame H11 ci dà un buon feeling, l'installazione è veloce e non abbiamo bisogno di istruzioni andare avanti. Da segnalare che Dreame include uno specifico liquido detergente che presto potremo acquistare separatamente, anche se non abbiamo ancora trovato il punto vendita.

Detto questo, ti starai chiedendo perché parliamo al plurale di "Depositi", Questo perché il Dreame H11 ha due serbatoi diversi, uno di acqua sporca da 500ml che è quello che si trova nella parte inferiore della scopa, e uno di acqua pulita da 900ml che ha il compito di fornire al mocio il liquido di pulizia. Questo serbatoio di acqua sporca è anche il luogo in cui è responsabile dell'annidamento dello sporco che aspiriamo.

Il pannello indicativo delle funzioni in alto ci mostrerà le due modalità di pulizia: Standard e Turbo. Allo stesso modo, ci informerà sulla percentuale di batteria rimanente e se la modalità di autopulizia è in esecuzione in quel momento, per cui deve essere alla stazione di ricarica. Ecco come sull'impugnatura troviamo due pulsanti sulla parte frontale per gestire i diversi poteri di pulizia, e uno sulla parte superiore dell'impugnatura che ha il compito di attivare la modalità di autopulizia.

Caratteristiche tecniche ed esperienza d'uso

Parleremo prima di tutto di autonomia, Il Dreame H11 ha una batteria da 2.500 mAh che ci darà fino a 30 minuti di autonomia in modalità standard, questo sarà notevolmente ridotto se andiamo a quella che Dreame considera la modalità turbo. Da parte sua, l'aspirapolvere ha un 10.000 pascal potenza di aspirazione, leggermente inferiore a quello che offre in altri dispositivi come i suoi aspirapolvere portatili più popolari, dove può arrivare fino a 22.000, essendo che la sua spazzola rotante fino a 560 giri al minuto Aiuterà a catturare lo sporco più incrostato e questo permette al dispositivo di lavorare con potenze di aspirazione inferiori.

Da parte sua, il rumore raggiungerà 76dB che è anche molto al di sotto dei migliori risultati che il marchio è stato in grado di offrire su altri dispositivi. Come vantaggio, abbiamo la possibilità di acquistarlo in Amazon, con tutte le garanzie che ciò comporta.

Uno dei problemi principali che abbiamo riscontrato, al di là del peso, è lo spessore della spazzola, che ci impedirà di andare sotto certi mobili, allo stesso modo e tenendo conto della destinazione del Dreame H11, sarebbe stato interessante includere anche una luce LED sulla spazzola. Da parte sua, e come ci si poteva aspettare, il risultato in parquet è devastante, l'acqua in eccesso lascerà segni evidenti, tuttavia, questo è un prodotto appositamente studiato per i pavimenti in gres porcellanato, gres e persino vinile, dove i risultati sono stati decisamente migliori.

Opinione dell'editore

Questo Dreame H11 è un prodotto innovativo che fissa gli standard da seguire nel settore come riferimento, sebbene abbia punti meno notevoli come peso e difficoltà di accesso sotto i mobili, ha una buona potenza di aspirazione, ottimi materiali di costruzione e finiture e ci renderà le cose molto più facili finché non avremo parquet o pavimenti in legno. Il suo prezzo è intorno i 320 euro nei soliti punti vendita come Amazon.

H11 bagnato e asciutto
  • Valutazione dell'editore
  • 4.5 stelle
399 a 320
  • 80%

  • H11 bagnato e asciutto
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica: Dicembre 28 2021
  • disegno
    Editore: 90%
  • Potenza
    Editore: 80%
  • Performance
    Editore: 90%
  • risultati
    Editore: 90%
  • Autonomia
    Editore: 80%
  • Portabilità (dimensioni / peso)
    Editore: 70%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 80%

Pro e contro

Vantaggi

  • Materiali ben rifiniti e garanzie di design
  • Buona potenza e buone finiture in porcellana
  • È facile da spostare

Svantaggi

  • Cattivo accesso in mobili bassi
  • Pessimi risultati sul parquet
 

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.