[E3 2014] Cosa ha presentato Nintendo?

In uno E3 pieno di fughe di notizie, annunci anticipati e poche grandi sorprese, Nintendo Era quello che era più facile sorprenderlo. Alla fine, è vero, ha giocato la carta che tutti si aspettavano, lasciando altri in cantiere per, immaginiamo, dopo. E sì, quella faccia è quella di un nuovo Zelda il cui breve trailer potete vedere di seguito e che mi ha fatto desiderare molto di più. Peccato che il resto della conferenza sia stato un misto di date per giochi già annunciati, titoli scaricabili e un paio di giochi "minori" (parlando di Nintendo, questo non è comunque un negativo) come il nuovo Yoshi o quell'esperimento chiamato Splatoon.

Dopo il salto hai tutte le informazioni di una conferenza che ha avuto i suoi momenti bizzarri (vedere Iwata e Reggie che spuntavano quale Goku e Vegetta) è stato qualcosa di un po 'imbarazzante ed è servito anche per presentare quel segreto di Pulcinella in cui si trovano le bambole Nintendo. il più puro stile Skylanders, i cosiddetti amiibo. C'è stato anche tempo, subito dopo la conferenza, per un mare di dubbi dovuti ad annunci a sorpresa, al di fuori del Nintendo Digital Event, come l'esclusività di Devil's Third o il nuovo Starfox. Dopo il salto, ripetiamo, tutto ben dettagliato.

Sì, la conferenza è iniziata con questo video pazzo che ha servito, oltre a vedere Iwata e Reggie impazzire, presentare l'amiibo, quell'introduzione al mondo dei giocattoli "a la Skylanders" di Nintendo e dargli un nuovo sguardo a Super Smash Bros.

Abbiamo anche visto un buon lotto di piattaforme per i prossimi mesi della console. Il primo ad arrivare sarà Captain Toad: Treasure Tracker, un titolo che sembra un'espansione di Super Mario 3D Land e avrà Toad come personaggio principale. Per il 2015, Yoshi's Woolly's World è un titolo del famoso personaggio Nintendo in stile Kirby's Epic Yarn, che scommette su una bella estetica. E, anche in digitale, arriverà Kirby and the Rainbow Curse, titolo che scommetterà sull'utilizzo degli stylos sullo schermo del gamepad Wii U.

In una sezione di titoli noti abbiamo potuto assistere a due trailer di Bayonetta 2, che arriverà con un adattamento del primo, Xenoblade Chronicles X e Hyrule Warrios. Ci sono date per tutti e tre, con il nuovo Monolith Soft fino al 2015.

Infine, c'è stato tempo per una nuova serie di nuovi titoli, tra cui Splatoon, un esperimento sparatutto competitivo in cui, usando pistole a vernice e trasformazioni di calamari, dovremo riempire un palco di vernice. Alla conferenza ha fatto la sua comparsa anche il presunto Mario Maker, un gioco il cui titolo è completamente descrittivo. E per quanto riguarda 3DS, la conferenza ha dato poco alla console portatile dell'azienda oltre al trailer ufficiale dei remake di Pokémon Rubino e Zaffiro.

E, in breve, tutto questo è stato assistito nei tre quarti d'ora in cui è durato l'evento digitale di Nintendo. Appena terminato, regnava la confusione quando è apparso ufficialmente l'annuncio di un nuovo Starfox di Miyamoto, oltre ad altri due progetti per Wii U: Project Giant Robot e Project Guard. Nelle prossime news approfondiremo cosa possiamo aspettarci per il prossimo anno dalla società giapponese.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.