Sonos Arc, quando l'eccellenza arriva sotto forma di soundbar

Poco più di una settimana fa, Sonos ha lanciato una battaglia di novità, tra cui il nuovo Sonos Arc, una soundbar che è venuto a sostituire il Sonos Paybar. Proprio qui abbiamo fatto l'unboxing e vi abbiamo raccontato le nostre prime impressioni sul prodotto, e ora arrivano le conclusioni finali.

Ti offriamo uno sguardo approfondito alla nuova soundbar di riferimento, Sonos Arc. Resta con noi perché abbiamo un video in cui ti mostriamo le sue capacità, ci concentreremo anche su tutti i dettagli, il meglio e il peggio, della nostra esperienza utente.

Come sempre, all'inizio di questo articolo vi lasciamo un link in modo che possiate vedere in video la nostra analisi esaustiva della nuova Sonos Bar, se invece volete sapere come è configurato o qual è il contenuto del box, in QUESTO LINK Ti lasciamo assolutamente tutto. D'altra parte, se sei già totalmente sicuro, Puoi acquistare il nuovo Sonos Arc su Amazon al miglior prezzo e con tutte le garanzie.

Design: un risultato di successo

Sarà difficile credere a tutto ciò che c'è dentro quando si conoscono le caratteristiche tecniche. Anche se saremo d'accordo sul fatto che siamo di fronte a un prodotto che misura non meno di 1141,7 mm di lunghezza, 87 mm di altezza e 115,7 mm di profondità. È estremamente lungo ed estremamente sottile. Ovviamente non dimentichiamo che pesa 6,25 kg, te ne accorgi subito non appena provi a rimuoverlo dalla scatola.

Ciò che un prodotto audio pesa è generalmente una buona notizia, nel caso di Sonos I loro dispositivi non sono particolarmente leggeri nonostante la loro costruzione in policarbonato, ma gran parte della colpa è dei metalli interni di alta qualità focalizzati sulla fornitura di un suono da abbinare.

Sonos Arc sembra particolarmente buono con televisori di circa 50 pollici, abbiamo una scatola in policarbonato microforato completamente ovale (76.000 fori in totale), anche se nella parte inferiore abbiamo una base piatta in silicone Aiuta la sua stabilità e fornisce un suono chiaro. Disponibile in due colori: bianco e nero, questo Sonos Arc si aggiunge al design del marchio.

Abbiamo due indicatori LED, uno nella parte centrale con il Sensore IR per il telecomando che ci notificherà le modifiche alle impostazioni, nonché un LED indicatore di attività per il microfono all'estrema destra. Il controllo multimediale touch rimane in alto al centro e il microfono dove il suo LED.

Caratteristiche tecniche e connettività

Andiamo in un'altra sezione dove senza dubbio questo Sonos Arc ci ricorda che si tratta di un file prodotto di gamma premium, Vediamo cosa abbiamo dentro:

  • Tweeter da 3 3/4 "
  • 8 woofer ellittici
  • 11 Amplificatori di classe D.

Tuttavia, abbiamo anche un file cervello che muoverà tutto questo:

  • Architettura QuadCore 1,4GHz CPU A53
  • 1 GB di memoria SDRAM
  • Memoria NV da 4 GB

Il risultato è come previsto, compatibilità con Dolby Atmos e Dolby True HD. Ovviamente sappiamo già altri motivi del tuo acquisto:

  • AirPlay 2
  • Amazon Alexa
  • Google Assistant

Come l' connettività Non ci mancherà assolutamente nulla, segnaliamo il convertitore audio ottico a HDMI 2.0 che è incluso nella confezione:

  • HDMI 2.0 con tecnologia ARC e eARC
  • Ingresso ottico (convertito in HDMI)
  • Connessione Ethernet 45/10 RJ100
  • WiFi dual band 802.11bg
  • Ricevitore a infrarossi
  • 4 microfoni a lungo raggio

Suono: Sonos tira fuori di nuovo la bacchetta

Abbiamo una soundbar 5.1 che possiamo anche configurare come sistema surround, come nel nostro caso. Abbiamo utilizzato un Sonos Arc sotto la TV e due Sonos One per il supporto dietro il divano. Dobbiamo sottolineare che abbiamo bisogno di una TV con HDMI ARC / eARC per poter spremere il potenziale, perché senza questa connessione perderemo quasi tutto il fascino.

Sonos Arc identifica ciò che emetterà e lo elabora perfettamente, Il risultato è che i dialoghi non si perdono, abbiamo totale chiarezza nelle voci, sia nell'ascolto della musica che nei film.

Questo non soffre quando alziamo il volume ad alti livelli e canzoni con molta complessità come Bohemian Rhapsody dei Queen ci permettono di differenziare facilmente tutte le voci, gli strumenti e l'armonia. Questo è quando ci rendiamo presto conto che siamo prima la soundbar con la migliore gamma dinamica che abbia mai superato il nostro banco di prova.

  • PCM stereo
  • Dolby Digital 5.1
  • Dolby Digital +
  • Dolby Atmos

Tuttavia, gli unici «ma» che abbiamo potuto trovare sono il basso, anche se possiamo regolarlo nell'EQ, ovviamente non provoca l'effetto "Wow" del resto delle armonie. Sono buoni, rumorosi e incisivi, ma non al livello di eccellenza che potresti offrire con un Sonos Sub.

Il valore aggiunto: configurazione e personalizzazione

Parliamo dei piccoli aggiustamenti che apportiamo quotidianamente man mano che conosciamo il prodotto in modo più approfondito. Serate di cinema, pomeriggi di calcio e vacanze sono qui. Questo Sonos Arc ci consente di goderci un suono Dolby Atmos senza causare la rabbia del vicino, divertirci a guardare la nostra squadra vincere e persino organizzare la festa del secolo a casa tua, ogni momento ha la sua configurazione:

  • Suono notturno: Questa modalità ci consentirà di limitare suoni come esplosioni e musica ad alto volume dai film senza perdere un po 'di contenuto. Funziona incredibilmente bene.
  • Miglioramento de dialoghi: Molte volte il suono di sottofondo o la musica possono ostacolare i dialoghi di determinati film, che Sonos conosce bene e prepara questa modalità che non perderà il copione.

A parte questo, l'app S2 de quello di cui parliamo QUI, include un semplice ma efficace equalizzatore che adatterà il suono ai nostri gusti.

Assistenti virtuali e altri servizi

Una grande aggiunta al Sonos Arc è proprio la compatibilità assoluta con i tre grandi gestori della casa intelligente: Apple HomeKit (AirPlay 2), Amazon Alexa e Google Assistant. In altre occasioni ti abbiamo spiegato come controllare la tua casa digitale con Sonos e l'esperienza con Sonos Arc è stata all'altezza del compito.

Una volta aggiunto l'assistente virtuale desiderato, nel nostro caso Amazon Alexa, I suoi quattro microfoni a lungo raggio ci hanno permesso di eseguire azioni quotidiane senza alcun impedimento, anche quando Sonos Arc riproduceva contenuti ad alto volume:

  • Riproduci musica su Spotify
  • Attiva e disattiva l'illuminazione intelligente
  • Gestisci i contenuti TV e accendi e spegni

I limiti sono stabiliti da te a questo proposito. L'applicazione S2 che abbiamo visto in precedenza (QUI) ci ha già insegnato di cosa è capace. Principalmente abbiamo apprezzato Spotify Connect, Apple Music e Sonos Radio con la stessa eccellenza di sempre.

Opinione dell'editore ed esperienza utente

Abbiamo poco altro da dire su questo Sonos Arc, deve essere senza dubbio il rivale da battere all'interno delle soundbar, abbiamo versatilità, suono di alta qualità, connettività e funzionalità intelligenti. Sonos ha ritestato le soundbar con il suo Arc e sarà difficile resistere. Se ti è piaciuto, puoi comprarlo QUI da € 899, o sul sito ufficiale di Sonos.

Sonos arc
  • Valutazione dell'editore
  • 5 stelle
899
  • 100% di

  • Sonos arc
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica:
  • disegno
    Editore: 90%
  • Qualità del suono
    Editore: 95%
  • connettività
    Editore: 95%
  • Extra
    Editore: 90%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 87%

Vantaggi

  • Design minimalista, alta qualità e precisione, ha sempre un bell'aspetto
  • Un suono di alta gamma, eccellenza senza altro
  • Alta connettività e funzionalità extra con l'app S2
  • Compatibilità con HomeKit, Alexa e Google Assistant

Svantaggi

  • Il basso, essendo così eccellente il resto della squadra, ci ricorda che non sarebbe male acquistare un Sonos Sub
  • Il prezzo può essere proibitivo per il comune dei mortali
 

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.