9 funzioni assurde che possiamo trovare sul nostro smartphone

Samsung

Alcuni anni fa, i dispositivi mobili ci offrivano solo la possibilità di chiamare o ricevere messaggi e qualche altra funzione che la maggior parte degli utenti non utilizzava quasi in nessuna occasione. Al giorno d'oggi e con il boom degli smartphone, ci offrono un numero enorme di funzioni e opzioni, molte delle quali davvero interessanti e che sono diventate essenziali nella vita quotidiana di molti utenti.

Tuttavia, ci offrono anche un numero enorme di funzioni, che sono più assurde, che non possiamo ignorare senza criticare. Ecco perché in questo articolo oggi faremo una recensione particolare intorno alle 9 funzioni assurde che possiamo trovare sul nostro smartphone.

Prima di iniziare a rivedere le opzioni più assurde che possiamo trovare in uno smartphone, dobbiamo dire che abbiamo fatto una selezione di cose che riteniamo assurde, ma che comprendiamo perfettamente che molti di voi potrebbero trovarle interessanti e che puoi anche più di un utilizzo. Ci auguriamo che nessuno si arrabbi e ci scusiamo anticipatamente a chiunque possa sentirsi infastidito vedendo in questo elenco alcune delle funzioni che più di uno possono utilizzare quotidianamente. Respira facilmente che sebbene per la maggior parte siano funzioni assurde, per te possono essere davvero utili e questo non significa nulla.

Scanner delle impronte digitali

Android 6.0

La maggior parte degli smartphone sul mercato che appartengono alla cosiddetta fascia alta incorporano lettore d'impronte e molti di coloro che fanno il loro debutto nella fascia media lo incorporano anche. Sfortunatamente la sua utilità è più che ridotta Ed è che anche se tra pochi mesi potrà sicuramente essere utilizzato per effettuare pagamenti, al momento ci permette solo di sbloccare il nostro terminale.

Solo un'azienda, Huawei, è riuscita a rendere più utile lo scanner di impronte digitali. In Huawei Mate 8 o Mate S possiamo scorrere, spostarci tra i menu o attivare la fotocamera. Non sono funzioni molto interessanti, ma qualcosa è qualcosa per una funzione, al momento abbastanza assurdo.

La realtà aumentata dell'Xperia

Conosciamo tutti i vantaggi della realtà aumentata, che ci consente di creare realtà nel mirino della fotocamera, anche se poche aziende sono riuscite a sfruttare con successo questa nuova tecnologia. Uno di quelli che ha provato è stato Sony, che a nostro avviso ha fallito.

Ed è che mettere pesci o dinosauri in una fotografia è davvero poco, quando le opzioni che la realtà aumentata potrebbe darci potevano essere infinite e sorprendenti.

Schermi curvi

Samsung

Samsung è stata la prima azienda ad avere il coraggio di lanciare un dispositivo mobile, il Galaxy Note Edge con uno schermo curvo. Ha anche ripetuto con il Galaxy S6 edge che ha avuto un enorme successo sul mercato. Tuttavia, lo schermo curvo di entrambi i terminali è qualcosa che potremmo dire essere vicino all'assurdo a causa delle poche opzioni offerte agli utenti.

Il prezzo di entrambi i terminali sale in larga misura grazie a questo schermo con bordi curvi, che ci offre un'estetica impeccabile, ma che non ci offre alcuna opzione pertinente. Inoltre, in una esperienza personale, credo che questo tipo di schermo renda difficoltoso il normale utilizzo dello smartphone e nel mio caso mi fanno venire le vertigini.

Se gli schermi curvi ci offrono opzioni o funzioni interessanti in futuro, forse può lasciare questo elenco. Al momento devono restare sui propri meriti o non sei d'accordo?

Modalità bellezza

Non ho mai capito come possano esserci ancora utenti che usufruiscono della chiamata "Modalità bellezza", che più della bellezza dona ai nostri volti una sorta di trucco che ci fa sembrare un robot. Ognuno è così com'è e se è vero che quando ci aggiustiamo possiamo ingannarne più di uno, con la modalità bellezza otterremo poco.

La maggior parte dei produttori include questa modalità nelle proprie fotocamere, ma nessuno è riuscito a renderlo una modalità che funzioni correttamente ei risultati sono tra cattivi o molto cattivi. Per il tuo bene, non usare mai la modalità bellezza assurda.

Assistenti vocali

Apple

Mi perdonerai, perché so che molte persone non capiranno, ma Per me, gli assistenti vocali come Siri, Cortana o Google Now sembrano ancora una delle funzioni assurde che possiamo trovare oggi su qualsiasi smartphone. Ed è che nessuno o quasi nessuno li usa in modo continuo e nella maggior parte delle occasioni, tra il fatto che ci capiamo e non l'assistente, abbiamo già trovato quello che stavamo cercando o quello che volevamo.

Non c'è dubbio che gli assistenti vocali siano migliorati molto negli ultimi tempi, ma penso che siano ancora lontani dall'essere qualcosa di veramente utile, almeno a mio modesto parere.

Sblocco col sorriso

Attualmente possiamo sbloccare il nostro dispositivo mobile in diversi modi, uno di questi è attraverso la nostra faccia. Questa funzione è stata una delle grandi novità di Android Jelly Bean, che ha cercato di diventare popolare su Android KitKat ed è diventata parte dell'oblio, come la maggior parte delle cose assurde con Android Lollipop.

Pochi utenti scelgono questa modalità di sblocco ed è a volte noiosa e soprattutto imprecisa. Il risultato finale è che ci è voluto troppo tempo per sbloccare il dispositivo. Non c'è dubbio che ai suoi tempi fosse un'opzione interessante, che non si sapeva svilupparsi e che è finito per essere dimenticato. Nessuno sano di mente vuole sbloccare il proprio smartphone ogni volta che ne ha bisogno con la faccia.

L'uso dello smartphone con le nocche o l'assurdità squadrata

Maneggevolezza sulle nocche

Alcuni produttori cercano di differenziarsi cercando nuove funzionalità o opzioni che cercano di catturare l'attenzione dell'utente. Huawei è da sempre nota per offrirci notizie interessanti, ma in alcune occasioni ha fatto un pasticcio in maniera importante e ha addirittura toccato con le dita dei piedi l'assurdo.

Ad es Sono caduti nell'assurdità quando hanno deciso di implementare l'opzione di poterlo gestire con le nocche nei terminali. È sorprendente e sorprendente ma usare il nostro smartphone con le nocche, per fare cose che si possono fare in modo normale, è almeno assurdo. Certo, il premio per la curiosa funzione viene portato in strada, anche se in seguito è inutile o quasi nulla.

Controllo gestuale

Se Huawei ha dato il campanello con l'uso dello smartphone attraverso le nocche, un altro dei grandi produttori sul mercato come Samsung non è stato lasciato indietro. Ed è che i sudcoreani hanno implementato in alcuni dei loro terminali il file possibilità di eseguire diverse funzioni tramite gesti. Ad esempio, per fare uno screenshot in molti Galaxy, è utile far scorrere la mano sullo schermo.

Forse questa è l'opzione meno assurda di tutto ciò che si può vedere in questo articolo, ma onestamente non era necessaria e la maggior parte degli utenti che hanno uno smartphone Samsung non conosce questa opzione. Potremmo dire che Samsung non ha raggiunto l'assurdo con questa funzione, ma l'ha aggirata in modo pericoloso.

Sensori di frequenza cardiaca

Sensore di frequenza cardiaca

I sensori della frequenza cardiaca sono sempre più presenti negli smartwatch o negli smartwatch dove hanno molto senso. Ad esempio, qualsiasi utente può misurare la propria frequenza cardiaca mentre fa sport o in qualsiasi situazione e in modo rapido e semplice.

Che cosa non ha molto senso implementare un sensore cardiaco in uno smartphone dove dobbiamo posizionare un dito per misurare il nostro ritmo. Se andiamo a correre o semplicemente camminiamo, è abbastanza assurdo avere un sensore di frequenza cardiaca sul nostro dispositivo mobile, giusto?

Opinione liberamente

Gli smartphone si sono evoluti molto negli ultimi tempi, ma i produttori cercano sempre più di distinguersi gli uni dagli altri implementando funzioni o opzioni nei loro terminali che li rendono le star del mercato, basate sulla differenziazione. Il problema con tutto questo è che alla fine finisce per cadere nell'assurdità perché non è sempre facile innovare e farlo con successo.

Controllare il proprio smartphone con le nocche o implementare uno schermo curvo può essere qualcosa di interessante, ma purtroppo non ha finito di convincere nessuno, quindi è finito nel sacco di funzioni assurde. Indubbiamente, molte altre funzioni assurde sono riuscite a trionfare sul mercato e il confine tra l'originale, l'utile e l'assurdo è tremendamente sottile.

A questo punto e ora che ti ho parlato di tutte le funzioni più assurde di uno smartphone, Vorrei sapere se apprezzi in modo positivo alcune di queste funzioni e soprattutto che ci dici altre funzioni che ritieni assurde e che possiamo ritrovarci nei dispositivi mobili attualmente venduti sul mercato. Potete raccontarli nello spazio riservato ai commenti su questo post o su uno dei social network in cui siamo presenti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

8 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Neo Giorgio suddetto

    La verità è che la persona che ha modificato questo articolo non merita di essere su una pagina come questa "gadget attuale", che scherzo? criticare l'innovazione, l'attualità in questo modo no .. più commenti pensavo fosse una pagina molto seria non un posto critico più distruttivo in quanto ce ne sono molti cinici e ipocriti con l'unico scopo di screditare il romanzo e il singolare ...
    "DADGET TODAY" @ ????

  2.   Joe suddetto

    Sono completamente in disaccordo con voi, Signori di Actualidad Gadget.
    Ottimo il tuo articolo.
    Non perché hai questo o quello smartphone vuol dire che tutte le sue funzioni sono utili. Questi che chiamano sono piuttosto inutili.

    1.    Antoniojgp13 suddetto

      Ebbene, non sono inutili, quindi si dice che lo siano. Io, ho il lettore di impronte, che uso per tante cose, anche lo schermo curvo, che la verità quando ci si adatta è maneggevole e funzionale (non inutile), ho anche il controllo vocale che in alcuni momenti scomodi ci aiuta ad eseguire Alcuni compito, anche la modalità bellezza che quando lo uso, non sembro un robot (se sai come gestirlo ovviamente), non ho la realtà aumentata, ma ehi più o meno mi avvicino, anche io hanno i sensori che, a dire il vero, sono super pratici, e il mio commento è qui.
      In conclusione, entrambi dicono che le cose sono inutili, provateci e anche e poi dite.

  3.   Raul suddetto

    Uso il sensore di frequenza cardiaca perché soffro di picchi di pressione sanguigna e mi aiuta a prendermi cura della mia salute poiché ci sono sensori molto precisi (questo è il caso di Cardio).
    Per questo motivo, l'utilizzo di questo tipo di applicazione non mi sembra assurdo.

  4.   Paco suddetto

    Sono d'accordo con l'articolo tranne per una cosa, cattura lo schermo spazzando lo schermo con il bordo della mano. Attualmente per me è uno strumento molto utilizzato.

  5.   Bernardo Patino suddetto

    Questo è un orribile plagio per AndroidPIT in spagnolo.

  6.   Rolando suddetto

    Perché questo mondo sia un mondo devono esserci (e sono sempre stati) tutti i tipi di cose e persone, compresi gli inquisitori. Persone miopi, aggrappate alle cose "come sono sempre state". Persone che non apprezzano l'innovazione e lo sviluppo graduale della scienza. Personaggi come il giornalista, se fossero stati la maggioranza nel corso della storia, ci avrebbero comunque fatto pescare per cena avvolti in una pelle di pecora.

  7.   Asturlicantino suddetto

    L'utilità delle funzioni di uno smartphone dipende dalle abitudini di utilizzo degli utenti.
    1. Se lo scanner di impronte digitali è accurato, consente a un singolo utente di sbloccare rapidamente il telefono. Il problema è che solitamente è impreciso e per evitare che il telefono si blocchi c'è sempre uno sblocco di sicurezza con un altro metodo più preciso e altrettanto veloce (pattern, password, ecc.) L'idea è buona e ti permette di mettere in mostra il tuo cellulare, ma manca di sviluppo.
    2. Realtà aumentata. I telefoni cellulari sono utilizzati in larga misura per il tempo libero e quindi gli effetti grafici che consentono di realizzare fotomontaggi o virtualizzare realtà impossibili attirano solitamente l'attenzione degli utenti. Capisco che la realtà aumentata possa avere applicazioni future molto utili, ma non vedo inutile che venga introdotta attraverso l'intrattenimento. Anche un videogioco non è pratico, ma nessuno direbbe che sia inutile.
    3. Schermi curvi. La prima cosa che qualcuno pensa quando vede un cellulare spento è se gli piace o meno il design. Appel vende da sempre design e soprattutto status sociale. La cosa logica è che i produttori cerchino di rendere i loro dispositivi i più belli, accattivanti e futuristici, e se riescono a dare l'impressione che il loro design spettacolare sia un segno di status sociale, hanno colto nel segno. Le persone sono disposte a pagare 10 volte di più per un articolo a seconda del suo design, anche se ha gli stessi vantaggi di un altro. Per tutto questo mi sembra una visione molto semplicistica dire che è inutile.
    4. Modalità bellezza. La bellezza è soggettiva. Ci sono innumerevoli modi in cui possiamo selezionare nel nostro terminale in modo che un'immagine venga modificata automaticamente. Il risultato dipenderà da molti fattori come la luce esistente, la sua direzione, la messa a fuoco, ecc. Sicuramente qualcuno sa come sfruttare questa modalità in un certo momento, quindi non mi sembra una cattiva idea implementarla nei dispositivi .
    5. Assistenti vocali. Chi non è mai stato in vacanza o al lavoro in un'altra città, carico di valigie o borse. In queste circostanze (e anche seduto sul divano) è molto facile dire al telefono di aprire l'app GPS e poi dirgli l'indirizzo in modo che possa trovarlo entro 2 secondi. Il riconoscimento vocale è migliorato così tanto che a volte è più preciso della digitazione (un buon esempio è questo forum, poiché è facile commettere errori digitando con la tastiera del cellulare).
    6. Sblocco col sorriso. Non so se sarà sufficientemente sviluppato, dato che non ho avuto il privilegio di provarlo, ma la verità è che per sfoggiare un cellulare deve essere impagabile. Visualizziamolo, siamo con un gruppo di amici, tiriamo fuori il telefono bloccato, guardiamo lo schermo e si sblocca da solo. I nostri amici ci chiedono, non lo blocchi e se viene rubato? Tu rispondi, era bloccato, ho il riconoscimento facciale attivato. Solo per quel momento vale la domanda.
    7. Uso del cellulare con le nocche. Penso che per capire questa funzione sia necessario usarla o vedere una demo. Questa funzione permette al telefono di distinguere l'uso delle dita dalle linee delle nocche, in questo modo è possibile aprire un'applicazione di copia schermo (molto utile, in quanto permette di selezionare un'area di essa da tagliare) senza dover cercare il applicazione. Sembra estremamente utile, o come direbbe l'autore dell'articolo, utile al quadrato.
    8. Controllo gestuale. Quante volte abbiamo cercato un'applicazione per più di un minuto senza trovarla. Il controllo dei gesti consente al dispositivo di interpretare le azioni eseguite con la mano, gli occhi, il viso, per risparmiare tempo. Fai uno screenshot passando la mano sul cellulare, blocca lo schermo quando non stiamo guardando, muovi lo scroll con gli occhi, ecc. Per usufruire di queste funzioni bisogna abituarsi a usarle, e quindi non potremo più farne a meno.
    9. Sensori di frequenza cardiaca. Dirò solo una cosa, chi non si è mai chiesto come fa ad avere un polso senza dover correre? Forse è più utile in uno smartwatch, perché lo prendi per una corsa, ma è comunque interessante e puoi usarlo dopo uno sforzo.

    Senza dubbio un articolo che dà molto di cui parlare, nel bene e nel male. Immagino che tu debba convincerli a parlare di te anche se è brutto.

    Saluti.