La preistoria di Internet e dei suoi browser

chrome04092014

Più di 20 anni fa, quando è emerso Internet, gli strumenti per sfruttare la rete di reti erano molto primitivi e molti di loro erano a pagamento. In questo contesto sono emersi i primi browser Internet, come NCSA Mosaic, Netscape Navigator e successivi, e ora gratuiti, Internet Explorer e Mozilla Firefox

Sì, giovane lettore, ti svelo un segreto: c'è stato un tempo in cui Internet e i telefoni cellulari non esistevano. Ovviamente non esisteva neanche la fibra ottica che permette di navigare a 100 megabyte al secondo. Mi crederesti se ti dicessi che c'è stato un tempo in cui usare la tua rete fissa e navigare in Internet non era possibile?

Da quel tempo preistorico stiamo per salvare ora alcuni dei primi browser di Internet che esisteva. Erano browser estremamente primitivi che praticamente consentivano solo la navigazione: non salvare fotografie, non scaricare file e con un aspetto grafico molto primitivo.

Uno di questi primi browser Internet è stato NCSA Mosaic. È il secondo browser grafico sviluppato e ha preceduto ViolaWWW. Era anche un browser che doveva essere acquistato poiché a quel tempo non era consuetudine che i browser fossero liberi come lo sono ora. NCSA Mosaic è nato nel 1993 ed è stato realizzato in breve tempo con il 100% della quota di mercato. Tuttavia, con la nascita di altri browser, il browser ha gradualmente perso quote di mercato fino a scomparire nel 1998.

Uno dei browser mitici agli albori di Internet era Netscape Navigator, essendo il primo ad essere multipiattaforma e totalmente gratuito. Nel 1995 Netscape Navigator deteneva il 90% della quota di mercato sebbene non potesse sopportare l'aspetto di Windows 95 con la comparsa del primo browser di Microsoft, Internet Explorer. Questo browser ha fatto sparire tutti gli altri dalla faccia della terra e per 10 anni ha avuto una quota di mercato che ha raggiunto il 90%.

12 anni fa, quello che su Internet è tanto tempo, Mozilla Firefox è uscito, che in breve tempo a causa di una serie di circostanze - tra cui consentire una navigazione più sicura - ha acquisito in breve tempo una grande quota di mercato. Firefox nasce come alternativa a Internet Explorer, essendo un browser sicuro, open source e compatibile con tutti gli standard web.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.