Cosa fare se il tuo Mac non riconosce un disco rigido esterno?

mac non riconosce il disco rigido esterno

Molte opinioni di utenti ed esperti nel mondo dell'informatica concordano sul fatto che MacOS sia il sistema operativo più solvente ed efficiente sul mercato. Apple ha ottenuto che il suo sistema abbia molti meno incidenti rispetto al suo diretto concorrente, Windows. Ma questo non implica che sia privo di errori e oggi vogliamo parlarne uno che può essere abbastanza comune e il modo per risolverlo. Riguarda quella situazione imbarazzante in cui il tuo Mac non riconosce un disco rigido esterno. Questo è problematico, tra le altre cose, perché non possiamo accedere alle informazioni di cui abbiamo bisogno.

In questo senso, esamineremo le cause che possono generare questo scenario e le possibili soluzioni che abbiamo a disposizione per risolverlo.

Perché il mio Mac non riconosce un disco rigido esterno?

I motivi per cui un Mac non riconosce un disco rigido esterno possono essere molto diversi e avere origine in diversi fattori. Pertanto, è necessario che svolgiamo un processo di risoluzione dei problemi che ci consenta di trovare rapidamente la causa, per proporre immediatamente una soluzione adeguata. La fonte del problema tra il Mac e l'unità esterna potrebbe risiedere nel dispositivo stesso, nel cablaggio o negli aspetti software.

In questo modo, se colleghi un nuovo hard disk al tuo Mac e questo non lo riconosce, dovresti controllare che il cavo non sia danneggiato, che l'unità non sia difettosa e, invece, che il file system sia supportato dal sistema operativo Apple. Ecco i passaggi da seguire per trovare la fonte del problema e dargli una soluzione.

Cosa puoi fare se il Mac non riconosce il disco rigido

Controllare il cablaggio

Il primo passo del processo sarà controllare il cavo con cui colleghiamo il disco al computer. Può sembrare un passaggio semplice e scontato, a maggior ragione quando si dispone di un drive esterno appena acquistato, tuttavia i risultati potrebbero riservarci delle vere sorprese. I cavi di questi dispositivi non sono esenti da problemi di fabbrica o si deteriorano nel tempo. Pertanto, è importante verificare che, effettivamente, funzioni correttamente per passare alla fase successiva.

Per fare questa validazione sarà sufficiente collegare un altro disco con lo stesso cavo.

Verificare che il disco funzioni

Se il cavo è in buone condizioni e funziona correttamente, allora dobbiamo guardare il disco. L'idea è di evidenziare che il problema c'è e quindi, quello che dovresti fare è collegare l'unità esterna a un altro computer, in modo da verificare se lo riconosce.

Vai a Utility Disco

Utility Disco è uno strumento dei sistemi operativi Mac il cui scopo è la gestione e l'amministrazione delle unità di archiviazione che colleghiamo. In questo senso, da lì possiamo ottenere informazioni su ciò che sta accadendo con il disco e persino ottenere aiuto per risolverlo.

Apri il Utility Disco da Launchpad e quindi controlla come appare nel pannello sul lato sinistro dove vengono visualizzate le unità collegate. Se appare disabilitato in grigio chiaro, significa che il sistema non è stato in grado di montare o leggere il disco, quindi non saremo in grado di accedere alle informazioni. In questo caso, possiamo ricorrere a un'altra opzione dell'Utility Disco, nota come First Aid che eseguirà una scansione e ci dirà cosa sta succedendo e cosa possiamo fare al riguardo.

Il file system

Questo è uno dei fattori più problematici e più rilevanti quando un Mac non riconosce un disco rigido esterno. Il file system è il modo logico in cui il disco struttura lo spazio di archiviazione per contenere i dati e consentirne la lettura, oltre che per gestire le informazioni.. In tal senso, se si dispone di un disco rigido esterno formattato con un file system non supportato, il computer non lo riconoscerà. Questo è molto comune quando proviamo a connettere un disco che utilizziamo in Windows con il formato NFTS.

Per risolvere questo problema, dovrai formattare il disco rigido esterno selezionando un file system supportato da Mac come HFS+ o exFAT.. Puoi farlo facilmente da Utility Disco, per fare questo:

  • Apri il Utility Disco.
  • Seleziona il disco rigido esterno nel riquadro di sinistra.
  • Clicca sulla scheda «Cancellare«.
  • Seleziona il formato HFS + o exFAT.
  • Clicca sull'opzione «Cancellare» per eseguire il formato.

Con questi 4 passaggi, puoi trovare rapidamente l'origine del problema tra il tuo disco esterno e il tuo Mac. Il processo è davvero semplice e dobbiamo stare molto attenti al file system, poiché, generalmente, questi inconvenienti sono dovuti a problemi di compatibilità. Sapere che esistono file system per Mac, per Windows e anche compatibili con entrambi, può aiutarci a capire molto meglio come affrontare queste situazioni.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.