Revisione: trucco per tenere traccia dei nostri messaggi inviati e sapere se vengono letti

tenere traccia dei messaggi di posta elettronica

Come vorresti sapere se i messaggi che hai inviato sono stati letti o meno dal destinatario? Questa è una delle ricerche più frequenti su Internet, poiché la curiosità di sapere se ai nostri messaggi è stata data importanza è uno dei fattori che prevalgono in quel momento. Per fare ciò, logicamente dovremmo cercare un'alternativa che ci aiuti a tenere traccia dei nostri messaggi inviati, ci sono alcune opzioni per ospitare, alcune a pagamento e altre gratuite.

Nella seguente recensione menzioneremo alcuni aspetti che possono essere presentati al momento del traccia i nostri messaggi inviati, dando come esempi pratici a due servizi che, all'epoca, hanno fornito una soluzione ideale per chi vuole sapere se le proprie email sono state lette.

Spypig per tenere traccia dei nostri messaggi inviati

Probabilmente uno dei servizi online più importanti da utilizzare in un dato momento traccia i nostri messaggi inviato tramite e-mail è quello; Spypig.com ha funzionato perfettamente per una buona stagione, sebbene in alcune regioni del mondo il servizio non sia disponibile. Il messaggio che potete ammirare nello screenshot che vi abbiamo proposto (riquadro rosso) è quello che ora si vede in diverse parti e dove si prevede che qualcosa sia andato storto nel tentativo di richiedere il servizio.

spia 01

L'operazione è stata una delle più semplici da utilizzare, poiché senza la necessità di effettuare una registrazione, tutto ciò che era richiesto era:

  • Inserisci la nostra email. Questo perché il servizio ci informi quando il nostro messaggio è stato letto.
  • Un messaggio o un titolo. Questa opzione servirà solo per identificare l'email che abbiamo inviato.
  • Usa una figura di follow-up. Alcuni volti o un messaggio possono essere utilizzati come firma del nostro messaggio.
  • Genera l'immagine spia. Cliccando sul pulsante numero 4, è necessario copiare la cifra scelta in precedenza e incollarla nel corpo del messaggio come firma.

spia 02

L'unica cosa che dovevamo fare in seguito, era inviare l'email e voilà, quando il destinatario lo apre, un messaggio di risposta arriverà nella nostra casella di posta con l'indirizzo IP del destinatario e l'ora in cui il messaggio è stato letto.

WhoReadme per monitorare i nostri messaggi inviati

Un altro servizio molto interessante che potremmo utilizzare è l'applicazione web whoreadme.com, che, a differenza della precedente, richiede una registrazione dei nostri dati utilizzando il form proposto dai suoi sviluppatori; Tra le informazioni che dobbiamo inserire, deve essere presente la nostra email, poiché riceveremo la notifica dell'apertura dei messaggi che inviamo. Nell'interfaccia di questa applicazione web (nella parte superiore di essa) troviamo diversi strumenti, che sono:

  • Rapporti di monitoraggio. Lì vedremo l'elenco di tutti i messaggi che abbiamo inviato e quelli che sono stati letti dal destinatario.
  • Composizione. In quest'area avremo la possibilità di scrivere la nostra lettera.
  • Dama. Possiamo lasciare una bozza di messaggio se non vogliamo inviarlo in quel momento.
  • Rubrica. Se utilizzeremo il servizio frequentemente, è meglio creare un elenco di contatti a cui invieremo i nostri messaggi.
  • Conto. Qui possiamo configurare alcuni dati dell'account interno su traccia i nostri messaggi inviato.

whoreadme

Entrambi i servizi hanno immensi vantaggi e svantaggi, che menzioneremo immediatamente. In quanto sopra (spypig) il servizio non è più disponibile a causa di un guasto dei server degli sviluppatori dello stesso, essendo questo l'unico svantaggio in quanto il vantaggio sta nel servizio gratuito, nella facilità d'uso e, naturalmente, nella possibilità di non inserire i nostri dati personali per utilizzarli.

Il servizio che abbiamo citato ha il vantaggio che possiamo scrivere tutti i nostri messaggi da inviare da qui; sfortunatamente, se vogliamo avere un backup di queste email nel nostro vassoio personale, non esistono poiché questi messaggi vengono scritti da un servizio esterno.

Ulteriori informazioni - In che modo ti influiscono gli spyware?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.