Shure MV5C, analisi approfondita di un microfono versatile

I microfoni e le webcam esterne erano un ricordo del passato ora che la maggior parte degli utenti ha optato per il laptop che ha queste funzionalità integrate, così come l'ascesa di cuffie wireless che includono microfoni sempre migliori. Tuttavia, il "telelavoro", l'ascesa dello streaming e del podcast ci hanno fatto cambiare leggermente idea.

Questa volta abbiamo con noi il microfono Shure MV5C, un microfono molto versatile con la garanzia di un marchio riconosciuto. Analizziamo questo microfono in profondità, come sempre, e vi diciamo i suoi punti di forza e, naturalmente, i suoi più deboli.

Materiali e design

Questa volta Shure ha optato per quello che chiamano Home Office, un microfono che non si rivolge direttamente al pubblico professionale ma piuttosto a "tutti i pubblici". Indubbiamente, queste lunghe chiamate Zoom piene di problemi hanno portato i produttori di questo tipo di accessori a creare una soluzione intelligente a determinati problemi, qualcosa da accogliere. È così che è nato questo MV5C, un microfono per Home Office e videoconferenza come dice la stessa marca. Pertanto, avere un orribile Hulk sul desktop non è l'opzione migliore. Shure è impegnata nel minimalismo, come possiamo vedere.

  • peso: 160 grammi

Abbiamo un dispositivo 89 x 142 x 97 con una testa pensante totalmente rotonda e una base in alluminio spazzolato che tramite una vite ci permetterà di regolare la direzione del microfono. Sul retro di questa testa rotonda è dove troveremo la porta di connessione USB e il jack da 3,5 mm per le cuffie. D'altra parte, nella zona superiore si legge il logo del marchio e un indicatore LED dello stato del microfono. Ovviamente, dobbiamo sottolineare che includiamo un cavo USB-A e USB-C nella confezione, quindi non dovremmo avere problemi di compatibilità.

caratteristiche tecniche

Abbiamo un dispositivo che ha una risposta frequenza da 20 Hz a 20 kHz, di gran lunga superiore ai tradizionali microfoni inclusi nei notebook. Tuttavia, questa risposta in frequenza è regolabile e andrà di pari passo con a pressione sonora di 130 dB SPL. D'altra parte, abbiamo un traduttore a condensatore e un popolare modello cardioide, nella linea di prodotti che Shure di solito produce. Non abbiamo quel sì, nessun tipo di filtro low cut, così come manca dimmerato e qualsiasi tipo di capsula intercambiabile.

Il microfono è preconfigurato per avere una risposta piatta, cioè, principalmente migliorando la voce. La configurazione è quasi inesistente, collegandola direttamente Shure MV5C Attraverso la sua porta USB al nostro laptop con Windows o il nostro Mac, una nuova sorgente audio apparirà nel menu a tendina Zoom o Teams, effettivamente quello sarà il microfono Shure. Non ha software scaricabile (che abbiamo testato) quindi questa volta Shure ha optato per il plug-and-play, il che ha senso considerando che questo si concentra ovviamente sul Ufficio a casa.

Esperienza di editor

Siamo stati davanti a un microfono che apparentemente non ci offrirà nulla di diverso dalle centinaia di migliaia di microfoni esterni in qualsiasi punto vendita. Il suo scopo è offrire una connessione facile e veloce, ecco perché Shure si è leggermente allontanata dal mondo professionale per raggiungere un pubblico molto bisognoso in questo momento con questo microfono MV5C, quello degli utenti che hanno chiamate attraverso piattaforme come Microsoft Teams giorno dopo giorno. Tuttavia, il fatto che Shure abbia deviato dal loro fenomeno più tradizionale non significa affatto che abbiano sbagliato.

Sebbene lo Shure MV5C non ci offra alcun tipo di esperienza utente diverso dagli altri, ha il vantaggio che in soli due passaggi stiamo effettuando una chiamata o una videochiamata in cui l'altra parte ci sentirà chiaramente, senza interferenze o alcun tipo di rumore, questo è esattamente ciò che Shure stava cercando con questo MV5C, offrire la garanzia e la tranquillità dei risultati che il tuo brand fornisce, allontanandoti da un pubblico che ricerca complessità e versatilità. Ecco perché lo Shure MV5C possiamo dire che soddisfa esattamente, né più né meno, ciò che promette.

La domanda ora è se valga davvero la pena o meno di pagare i 105 euro che questa Shure MV5C costa, dispositivo che, come il resto dei prodotti del brand, ha un prezzo leggermente superiore rispetto alla concorrenza. Abbiamo microfoni che costano la metà o anche meno su Amazon e che ci offriranno un risultato simile, anche se non avremo la garanzia di Shure, il supporto di Shure o ovviamente un design così curato e materiali di costruzione. Ancora una volta, questo Shure MV5C è il microfono preferito Home Office cercando il meglio.

MV5C
  • Valutazione dell'editore
  • 4 stelle
105
  • 80%

  • MV5C
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica: Maggio 22 2021
  • disegno
    Editore: 90%
  • Qualità del suono
    Editore: 90%
  • Configurazione
    Editore: 95%
  • Portabilità (dimensioni / peso)
    Editore: 90%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 80%

Vantaggi

  • Materiali e design
  • Configurazione
  • Qualità del suono

Svantaggi

  • imballaggio
  • Prezzo
 

Vantaggi

  • Materiali e design
  • Configurazione
  • Qualità del suono

Svantaggi

  • imballaggio
  • Prezzo

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.