Stazioni di Spotify, la nuova app Spotify sperimentale

Reinventati o muori. Questa è una delle frasi che tutti gli utenti di qualsiasi applicazione, dispositivo elettronico o persino strumento abbiano mai sentito. In questo caso abbiamo il nuovo Stazioni di Spotify, un'applicazione di prova che è stata lanciata Spotify per dispositivi Android nel Google Play Store americano.

In questo caso ieri è arrivato inizialmente in Australia e in questo momento è disponibile per tutti gli utenti di Spotify che vogliono provarlo e sono residenti in Australia o negli Stati Uniti. La nuova app è completamente gratuita e offre all'utente un'esperienza più semplice per ascoltare le playlist, qualcosa di più semplice dell'applicazione ufficiale che tutti conosciamo.

 

In questo caso scegliamo le playlist disponibili e non dovremo ascoltare sempre le stesse canzoni, tralasciando le ricerche per canzone, artista, ecc. D'altra parte, alcuni utenti avvertono che possiamo ascoltare la musica senza opzioni per passare alla canzone successiva, qualcosa che a volte può andare bene ma non sembra essere l'opzione migliore per tutti. Una volta avviata l'app, questo inizia a suonare direttamente la nostra musica.

L'interfaccia è anche molto diversa dall'applicazione musicale Spotify stessa, non ha davvero nulla a che fare con essa se guardi gli screenshot dal Google Play Store. Stations è un'applicazione molto semplice e diversa che vuole cambiare il modo in cui Spotify funziona come lo conosciamo o piuttosto vuole aggiungere un'opzione diversa alla riproduzione. Questa app che è gratuito per il download, ma aggiunge annunci per gli utenti che non hanno un account premium avviato nell'applicazione Spotify. Un'alternativa interessante per molti utenti e allo stesso tempo un'applicazione inutile per altri.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.