WhatsApp smette di mostrare il contenuto dei messaggi dopo aver aggiornato l'iPhone a iOS 11.4

Il lancio lo scorso martedì di iOS 11.4 nella sua versione finale, ha significato la fine di alcuni dei problemi più fastidiosi che abbiamo riscontrato quasi quotidianamente sul nostro iPhone con la versione precedente, come ad esempio il punto nero, le icone delle applicazioni che vengono posizionate a tuo piacimento sul trampolino di lancio o il disordine generalizzato delle conversazioni nell'applicazione Messaggi.

Ma alcuni se ne vanno e altri vengono. In questa occasione parliamo di WhatsApp, l'applicazione regina della messaggistica nel mondo e lo strumento fondamentale per milioni di utenti quando si tratta di comunicare. Dopo l'aggiornamento a iOS 11.4, molti sono gli utenti che stanno vedendo come Le notifiche di WhatsApp appaiono completamente vuote, senza mostrare il mittente o il contenuto, o talvolta solo il mittente.

A quanto pare, questo aggiornamento o la versione dell'applicazione WhatsApp (non si sa ancora chi sia il colpevole) influisce sulle notifiche push, quelli che ci consentono di ricevere qualsiasi notifica in qualsiasi momento, dall'applicazione di messaggistica, da un client di posta, da un gioco o da un'applicazione. Per risolvere questo problema dobbiamo andare nelle impostazioni di WhatsApp.

All'interno Impostazioni di WhatsApp, fare clic su Notifiche. Successivamente dobbiamo attivare l'opzione Anteprima. Questa opzione ci permette di vedere il testo incluso nelle notifiche. Se questa opzione era già attivata, dobbiamo andare alle impostazioni di iOS.

All'interno Impostazioni iOS, fare clic su Notifiche, situato nel secondo blocco di opzioni. Successivamente, cerchiamo l'applicazione WhatsApp e facciamo clic. Successivamente andiamo all'ultima opzione disponibile chiamata Mostra anteprime e selezioniamo Sempre.

In un modo o nell'altro, tramite WhatsApp o tramite le impostazioni di iOS, saremo in grado di risolvere questo problema che casualmente è arrivato dalla mano dell'ultimo aggiornamento di iOS, ma ciò non significa che il problema sia lì, può essere anche WhatsApp, un'applicazione la cui operazione a volte lascia molto a desiderare.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.