OxygenOS 5.1.6 ritirata a causa di crash in OnePlus 6

Se c'è un'azienda che prende sul serio gli aggiornamenti di sistema, è OnePlus. L'azienda cinese ha lanciato la scorsa settimana l'OTA di l'ultima versione disponibile di OxygenOS 5.1.6 e poche ore dopo dovette essere ritirato a causa di un problema di crash nel nuovo OnePlus 6.

Nelle ore successive al rilascio della nuova versione, diversi utenti si sono lamentati dei glitch che la nuova versione stava causando nell'ultimo modello dell'azienda e infine l'aggiornamento è stato ritirato per evitare che il problema si diffonda a più utenti. Nelle prossime ore verrà rilasciato un nuovo aggiornamento per i dispositivi.

Lancio di OnePlus 6

L'unico modo per correggere l'errore è riavviare

Gli utenti che hanno già installato questa versione devono riavviare il dispositivo per risolvere l'errore. Insomma, è un problema che blocca il dispositivo sullo schermo e non consente l'interazione fino a quando non viene riavviato, cosa macchinosa per gli utenti che lo hanno già installato. Chi invece lo aveva scaricato ma non installato, non potrà più farlo in quanto l'azienda lo ha eliminato completamente e Bisognerà attendere la revisione dello stesso affinché venga rilanciato sotto forma di OTA.

La nuova versione ha aggiunto miglioramenti al software della fotocamera e altri miglioramenti che ora verranno tralasciati per alcuni giorni finché non potranno trovare la soluzione e rimettere in circolazione la versione. Per ora possiamo dirlo l'ultima versione disponibile di OxygenOS in questo momento è 5.1.5 e in ogni caso consigliamo di non spostarsi da esso per evitare problemi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.