Jaguar FUTURE-TYPE, ecco come l'azienda vede le auto del 2040

Jaguar FUTURE-TYPE anno 2040

Di recente abbiamo appreso dell'uso che Jaguar ha voluto dare a una delle parti più essenziali degli interni di un'auto: il volante. La sua idea è stata incarnata nel concetto Sayer, a volante intelligente che accompagnare l'utente in tutti i suoi viaggi in un veicolo autonomo.

Ma qui non è tutto. E Jaguar va oltre scommettendo anche sull'insegnare al grande pubblico come si aspetta che siano i veicoli del futuro. Più precisamente dell'anno 2040, quasi nulla. Il nome di questo progetto è Jaguar FUTURE-TYPE, un veicolo che può ospitare due persone all'interno. Sebbene le loro posizioni saranno affrontate; In altre parole, ci vorrà la massima cura che le persone conversino tra loro.

Come per Mercedes-Benz e la sua smart autonoma, il smart vision EQ fortwo, l'interno di queste auto le loro tariffe aumenterebbero grazie all'eliminazione di elementi come il volante o la pedaliera. Tuttavia, nel caso di Jaguar, il volante intelligente Sayer giocherà un ruolo importante: sarà il nostro assistente su strada. Inoltre, tutti i veicoli autonomi apparterranno a una rete di car sharing —Veicoli condivisi—, quindi l'utente non avrà alcuna auto in suo possesso; l'unica parte che sarà di proprietà sarà l'unità specifica di Sayer.

Caratteristiche Jaguar FUTURE-TYPE

Allo stesso modo, a volte anche la Jaguar FUTURE-TYPE potrà essere guidata da persone, sebbene Jaguar non abbia fornito molti dettagli su questo argomento. Inoltre, questa macchina, appartengono a una rete di car sharing, sarà in collegamento diretto con l'intera flotta di veicoli. Cosa si otterrà con questo? Ebbene, possono scambiarsi informazioni tra di loro e rendere i carrelli ambienti più efficienti e, soprattutto, più sicuri per le persone.

Ora, la domanda che tutti possiamo porci a questo punto è: La società è disposta a non possedere alcun veicolo? Saresti disposto a condividere un'auto nei tuoi viaggi quotidiani con persone che non conosci?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.